Alena ringrazia i fan. E ora si divide il patrimonio con Gigi Buffon

Dal suo profilo Instagram Alena Seredova  ringrazia i suoi fan. Li ringrazia per la vicinanza che le stanno dimostrando in questo momento difficile, questo momento in cui la sua strada si separa da quella di Gigi Buffon: «Emozionata e piena di gratitudine per le vostre dimostrazioni di affetto. Vi abbraccio – uno ad uno», scrive.

Ma lo spazio dedicato ai sentimenti finisce qui, perché sono i soldi a catalizzare l’attenzione del gossip. Gianluigi e Alena hanno trovato l’accordo sulla separazione consensuale, sembra che abbiano firmato l’accordo e ora non resta che spartirsi il patrimonio. E che patrimonio.

Secondo quanto riportato da Novella 2000 il portiere della Juve, il cui reddito annuo tra ingaggio e sponsor si aggira attorno a i 12,5 milioni di euro, possiede cinque ville a Limone Piemonte (nota stazione sciistica), cinque appartamenti a Parma (dove ha giocato per anni), una villa a Forte dei Marmi, due case a Rivoli e ben 20 appartamenti in Sardegna. E poi: un ristorante a Pistoia, uno stabilimento balneare e un hotel a quattro stelle a Ronchi di Versilia, una squadra di calcio, la Carrarese (con Alena Seredova presidente) e una quota di maggioranza nelle aziende Zucchi e Bassetti.

Alena ringrazia i fan, qualche giorno fa era stato Gigi a ringraziare lei, provando a mettere un poco di zucchero per mandare giù la pillola amara della fine del suo matrimonio, lodandola pubblicamente nel corso di un’intervista a Sky: «Alena in un momento molto delicato, nel quale bastava niente per crearmi delle difficoltà anche dal punto di vista mediatico, è stata una donna veramente con una dignità incredibile, che ha messo davanti l’amore per la famiglia, l’amore per i figli, che non magari il proprio ego». 

«Questo è un qualcosa per la quale la ringrazierò per sempre, perché nonostante fossimo magari separati da un pochettino, poteva avere tutto il diritto per poter crearmi dei problemi. E invece è stata splendida come pensavo fosse e come ha dimostrato di essere», ha proseguito il portiere bianconero.

Ha parlato della festa allo Juventus Stadium, alla quale Alena ha partecipato coi due figli: «I bambini chiaramente li ha portati lei, ha voluto che ci fossero, io ho voluto che ci fosse anche lei, come vorrei che venisse in Brasile con loro, perché mi farebbe tanto piacere. E poi perché uno non si deve mai scordare che il primo obbligo che abbiamo, oltre che volerci bene noi, la cosa indispensabile è di tutelare, voler bene e far crescere nella massima serenità i nostri figli, a prescindere che le nostre strade possano essere divise o meno. Sai, questi tipi di ragionamenti li puoi fare solo se incontri persone di grande valore e di grande spessore e lei è una di queste».

Nessun commento da parte di Ilaria D’Amico, paparazzata da Chi insieme a Buffon la scorsa settimana.

 

Alena ringrazia i fan. E ora si divide il patrimonio con Gigi Buffon
Alena ringrazia i fan. E ora si divide il patrimonio con Gigi Buf...