PROMO

Se son rose – Il nuovo film di Pieraccioni tutto al femminile

Il divertimento è assicurato. In tutte le sale dal 29 novembre

Si intitola Se son rose, il nuovo film di Leonardo Pieraccioni in uscita in tutte le sale il prossimo 29 novembre. Per la sua tredicesima prova da regista, l’attore e regista ha scelto di tornare a girare nella sua amatissima Toscana circondato da un cast tutto al femminile. Ancora una volta Pieraccioni ci parla d’amore, cercando di rispondere ad una domanda fondamentale: “Perché le storie finiscono?”.

Scanzonato, ironico e come sempre divertente, Leonardo Pieraccioni torna al cinema con una storia che intrattiene e fa riflettere. Una commedia frizzante, resa ancora più esplosiva da un cast brillante e da personaggi che restano nel cuore e strappano una risata, fra gag e momenti di pura comicità.

Il suo protagonista, Leonardo Giustini, non se l’è mai chiesto e, con un matrimonio finito alle spalle e tante relazioni naufragate, ha smesso di credere nell’amore. Giornalista del web ed esperto di tecnologie, si è ormai arreso ad una vita fatta di solitudine, dividendosi fra il divano, lo schermo del pc e gli involtini primavera.

Sino a quando a smuovere le acque della sua vita fin troppo piatta non arriva la figlia Yolanda (Mariasole Pollio) che, stanca di vederlo passare le sue giornate rinchiuso in casa e solo, decide di dargli una scossa. La 15enne ruba il cellulare del padre e invia un messaggio a tutte le sue ex: “Sono cambiato. Riproviamoci?”.

Incredibilmente saranno in quattro a rispondere: Elettra (Gabriella Pession), Angelica (Michela Andreozzi), Benedetta (Caterina Murino) e Fioretta (Antonia Truppo). E così Leonardo, alias Pieraccioni, sarà costretto ad uscire dal suo guscio per tornare alla vita, incontrando dopo tanti anni le donne che hanno fatto parte della sua esistenza e che, in qualche modo, l’hanno cambiata.

Le ex diventeranno gli specchi attraverso i quali Leonardo scoprirà qualcosa di più su se stesso. Fra momenti imbarazzanti, sentimenti forti e tanto humor, il protagonista di Se son rose proverà a capire se una storia d’amore può davvero ricominciare dopo essere arrivata al capolinea.

Si tratta forse della pellicola più autobiografica del comico toscano, in cui affronta un tema che lo tocca da vicino, sorretto da un cast tutto al femminile, con grandi attrici in grado di raccontare nevrosi, speranze e problemi delle donne di oggi.

E se l’amore è sempre più complicato c’è solo una cosa che nella vita può salvare qualsiasi uomo – soprattutto dopo i fatidici anta – l’affetto per i figli che restano, ancora una volta, il grande motore della vita.

In collaborazione con Medusa

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Se son rose – Il nuovo film di Pieraccioni tutto al femminile