Scuola, le lezioni arrivano in tv: accordo fra Rai e Governo

L'intesa è stata firmata martedì 24 marzo dalla Ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina e dall'Amministratore Delegato Rai Salini

Martedì 24 marzo 2020, la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina e l’Amministratore Delegato Rai Fabrizio Salini hanno siglato un’intesa molto importante per il mondo della scuola in questo periodo particolare per il nostro Paese.

Di cosa stiamo parlando? Di una vera e propria carta d’intenti che mette in risalto un rafforzamento dell’impegno della Rai per quel che concerne la programmazione di contenuti dedicati alla scuola e all’universo della didattica.

Con in primo piano l’hashtag #LaScuolaNonsiFerma, RaiPlay e Rai Scuola stanno rispondendo alla campagna lanciata dal dicastero dell’Istruzione, che ha invitato il mondo della tv a raccontare le sfaccettature della didattica a distanza, una novità di forte impatto per la scuola italiana.

Si parla quindi di una programmazione che vede un ampio spazio dedicato all’esperienza diretta dei professionisti del mondo della scuola – dagli insegnanti fino ai dirigenti – che sono in prima linea per dare modo agli studenti di tutti gli istituti di non avere problemi di continuità didattica.

L’intesa in questione è stata commentata da Lucia Azzolina, che ha ringraziato ufficialmente la Rai per aver ottimizzato la propria offerta dedicata al mondo della scuola, rendendo i programmi più fruibili sia per gli studenti e le loro famiglie, sia per il corpo docente.

La Ministra Azzolina ha fatto presente che, in questo modo, il patrimonio di grande valore della televisione pubblica viene messo a disposizione sia dei professionisti del mondo della scuola, sia delle famiglie.

In tutti i casi, come evidenziato sempre dalla Azzolina nel post su Facebook tramite il quale ha annunciato la firma della carta d’intenti da parte sua e di Salini, si parla di contenuti di qualità e di produzioni adatte sia ai ragazzi, sia ai bambini.

La numero uno del Ministero dell’Istruzione ha altresì precisato che l’offerta è destinata a crescere ulteriormente. Cosa comprende per ora? Per quanto riguarda RaiPlay, si può spaziare da playlist destinate ai più piccoli e finalizzate allo sviluppo delle abilità creative manuali, fino a percorsi dedicati ai bambini della scuola primaria e incentrati su tematiche come il coding.

Da non trascurare sono i contenuti dedicati agli studenti della scuola secondaria di primo grado, con playlist che parlano di grandi scrittori contemporanei come Umberto Eco, Fernanda Pivano, Andrea Camilleri, Oriana Fallaci, Pasolini e molti altri nomi che hanno segnato la cultura italiana.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scuola, le lezioni arrivano in tv: accordo fra Rai e Governo