Scoppio villa, Gabriel Garko: “Ho provato a salvare quella donna”

L'attore ha raccontato i momenti concitati seguiti dall'esplosione e il suo gesto eroico impedito dalle fiamme e dal fumo

Gabriel Garko, che si trova a Sanremo per le prove del Festival, è stato coinvolto nell’esplosione della villa in cui alloggiava nella quale è perita la padrona di casa. L’attore ha riportato un trauma cranico e una ferita al braccio. Trasportato in ospedale, gli è stata data una prognosi di 10 giorni.

Garko ha raccontato i momenti concitati dell’incidente. A Repubblica ha dichiarato:

Ho sentito un colpo fortissimo, ho pensato: il terremoto, una bomba, ma che sta succedendo? Adesso morirò.

Lo showman si è salvato perché dormiva al piano inferiore, mentre lo scoppio, dovuto forse a una fuga di gas, è avvenuto a quello superiore dove si trovava la donna deceduta. Garko ha raccontato anche del suo tentativo di salvarla:

Ho provato a salire al piano di sopra, salvare la signora: ma le fiamme, tutto quel fumo, era impossibile avvicinarsi… Comincio poco per volta a realizzare quello che è successo, mi fa sempre più paura: sono vivo per miracolo.

Malgrado il trauma subito, qualcuno gli ha chiesto anche se la sua conduzione del Festival di Sanremo è in forse. L’attore si è molto irritato e ha sbottato:

Sanremo? Non lo so: ma vi sembra una cosa da chiedermi, con quella povera donna che è morta?

Scoppio villa, Gabriel Garko: “Ho provato a salvare quella ...