La Ferilli grande esclusa: snobbata alla festa per Sorrentino

Una terrazza romana, un Oscar e un regista che snobba la sua musa, la sua donna, l’attrice che non poteva che essere quel personaggio. Jep Gambardella avrebbe lasciato Ramona fuori dalla festa per la celebrazione del suo talento? Una domanda che intrisecamente ha dell’ossessivo, forse, considerando la grande celebrazione seguita alla vittoria della statuetta ma apprendere, da Il Messaggero, che Sabrina Ferilli non era presente a quella festa lascia perplessi.

L’interprete aveva già manifestato quella delusione di chi ha perso l’occasione della vita, la possibilità di calcare il red carpet holywoodiano.Perché Sabrina non era lì, con i trecento amici sulla terrazza al settimo piano di un famoso hotel all’Esquilino, di fronte alla stazione Termini?

Oltre a Sorrentino, che ha accolto gli ospiti con la moglie Daniela D’Antonio, erano rpesenti Carlo Verdone, arrivato con i figli Giulia e Paolo, Isabella Ferrari con il marito Renato De Maria, Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni, Anita Kravos, Pamela Villoresi, Giovanna Vignola-Dadina, Giusi Merli, Sonia Gessner.

C’era anche Umberto Contarello, diventato guru ed opinionista televisivo all’occorrenza su costume e società. L’unica assente, vera, era la Ferilli. Eppure si sono ammirati i bei nomi del cinema romano che presenzia quelle serate profumate tra gelsomini, viste spettacolari, risate e buon vino.

C’è chi avrà chiesto della Ferilli, perché Sabrina non avrebbe mai voluto altro che quella parte, quel copione e ne ha incarnato come mai i turbamenti e la serenità. Ma l’altra sera, ancora una volta, Ramona no era lì, con Paolo e gli altri.

La Ferilli grande esclusa: snobbata alla festa per Sorrentino