Rio2016: va alle Olimpiadi la prima pugilatrice italiana

Irma Testa si è qualificata per le prossime Olimpiadi di Rio. La prima atleta donna a rappresentare l'Italia nel pugilato

Un altro orgoglio femminile capace di far battere forte il cuore degli appassionati di sport.

La prima pugilatrice italiana a raggiungere le olimpiadi è Irma Testa, campana di Torre Annunziata, che dopo la vittoria ai mondiali juniores di un anno fa a Taiwan, ha appena guadagnato la finale del torneo continentale di qualificazione olimpica di Samsun – Turchia – dopo aver combattuto e vinto contro la bulgara Staneva 2-1 in un incontro rimasto avvincente fino all’ultima ripresa. La finale, indipendentemente dall’esito della competizione, gli consegna uno dei due pass previsti dalla categoria per salire su quell’aereo che porterà tanti atleti azzurri a Rio 2016, fra pochi mesi.

A Irma la natura non ha donato solo la grinta e il carattere che servono per competere a livello professionistico nel pugilato, ma è anche una bellissima ragazza di diciotto anni (ne compirà diciannove a dicembre), sensibile ed intelligente, come dimostra quello che periodicamente pubblica su Facebook dal suo profilo personale, in cui cita Charlie Chaplin, Frida Kahlo o Paolo Giordano.

Forza Irma! Ti seguiremo e ti incoraggeremo, ovunque arriverai noi saremo con te.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rio2016: va alle Olimpiadi la prima pugilatrice italiana