La matematica è uno sport da ragazze

La piattaforma Redooc vi farà "far pace" con la matematica. E con il mese delle STEAM invita le ragazze (tutte le ragazze) a provarci

Ragazze, preparatevi a festeggiare il giorno della donna in modo alternativo: dall’8 marzo fino al 30 si celebra il mese delle STEAM (STEM – Science Technology, Engineering, Mathematics – with Arts), un campo dove la presenza femminile è ancora limitata. L’iniziativa avrà l’obiettivo di raggiungere almeno l’1% delle studentesse italiane, per combattere gli stereotipi sul tema. La registrazione dei team può essere effettuata da un docente o direttamente da parte degli studenti/studentesse o dei genitori interessati (nel caso di minori di 13 anni). Per maggiori informazioni cliccate qui.

Non possiamo parlare di quest’evento senza citare Redooc, la palestra della matematica più grande d’Italia. Per spiegare Redooc dobbiamo partire da un acronimo che forse non tutti conoscono: STEM, che sta per scienza, tecnologia, ingegneria e matematica (Science, Technology, Engineering and Mathematics). Ebbene, la matematica è la grammatica di base delle materie STEM, un linguaggio internazionale, un passaporto non solo per trovare un lavoro, ma anche per vivere in modo consapevole: aiuta ad analizzare le situazioni e a prendere decisioni.

La matematica è una materia che studiamo a scuola per tredici lunghi anni. A volte con profitto, altre volte con sconforto e ansia. Qualcuno pensa di essere negato, ma la verità è che ognuno di noi nasce con il senso della numerosità. La piattaforma di didattica Redooc è pensata per tutti i ragazzi e ragazze italiani, per fare la pace con la matematica. Usa il linguaggio naturale e la tecnologia secondo le preferenze dei giovani: video, gamification, smartphone. Questo perché ognuno deve essere libero di seguire il proprio personale processo di apprendimento che spesso non coincide con il metodo d’insegnamento tradizionale, basato sull’ascolto e sulla memorizzazione, non adatto a individuare e far emergere i talenti nascosti. La matematica è uno sport, alla portata di tutti.

Redooc.com (di proprietà di StarRock srl, una start up innovativa a vocazione sociale) propone un nuovo modo di insegnare e imparare. È una piattaforma di didattica digitale innovativa, ottimizzata per lavagna interattiva multimediale, pc, tablet e smartphone, che fornisce un supporto ai professori, grazie a videolezioni e esercizi interattivi spiegati, organizzati come un grande gioco online. Può essere utilizzata come integrazione ai materiali didattici tradizionali e per la didattica capovolta (flipped classroom), ma anche come valido strumento per il recupero e il potenziamento e per la didattica mirata ai bisogni educativi scolastici (BES).

STREAM

L’anno scolastico 2016/2017 si è concluso con più di 6mila studenti registrati alla piattaforma in classi pilota di più di 100 scuole secondarie di primo e secondo grado, in tutta Italia.

Per approfondimenti vi suggeriamo la lettura del libro Le ragazze con il pallino per la matematica di Chiara Burberi e Luisa Pronzato, una raccolta di 100 conversazioni di altrettante donne impegnate nella carriera matematica o scientifica – ed. Libromania (DeAgostini).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La matematica è uno sport da ragazze