Questa pensionata vive con poco più di 8 euro al giorno

Vivere con poco è oggi possibile grazie a dei piccoli accorgimenti quotidiani e alla capacità di fare gli acquisti giusti. Scopriamo insieme quali

Vivere con poco è importantissimo al giorno d’oggi, quando la crisi costringe all’economia forzata tantissime famiglie. Sono infatti sempre di più le persone costrette a ridurre il proprio budget di spesa e operare delle scelte votate verso il risparmio. Niente più acquisti di prodotti troppo cari, anzi un’attenzione maggiore al rapporto tra la qualità e il prezzo; un calcolo matematico che può diventare una vera salvezza nel periodo in cui viviamo. Come mostra l’esempio del pensionato che vive con 8 euro al giorno, è possibile utilizzare questi soldi per acquistare tutti gli oggetti di necessità: cibo, medicinali, vestiti, igiene personale, materiale scolastico per bambini e non privare i piccoli di alcuni regali. Inoltre è possibile concedersi anche qualche lusso extra, comprandosi qualche dolce.

L’unico segreto per vivere con poco è che non esiste nessun trucco. Semplice matematica e un’attenzione maniacale anche agli acquisiti più piccoli, quelli apparentemente meno importanti. E’ questo il suggerimento principale che arriva dalle persone in difficoltà economica. Oltre all’abbassamento di tutte le spese e un continuo studio dei prezzi, è utile diminuire il tempo d’utilizzo dei telefoni. Che siano i cellulari o i telefoni fissi, questi richiedono dell’ulteriore denaro per essere utilizzati.
Un denaro non sempre disponibile per le persone in pensione. Inoltre niente alcool o sigarette, e un’astinenza dalle cattive abitudini che alla fine fa risparmiare un vero patrimonio.

Sulle vicende del pensionato è stato anche girato un cortometraggio. Si chiama “8 euro”, è ispirato alle reali vicende di un cittadino italiano in difficoltà, e presenta uno stile molto ironico. L’eroe principale del cortometraggio è un divertente personaggio con la calcolatrice costantemente a portata di mano. Fa i conti per strada, a casa, e anche nel supermercato per riuscire a vivere con poco. Il tutto pur di non superare il suo limite di spesa. Nel contempo interagisce con persone dispendiose e ricche, il che porta alla creazione di situazioni molto buffe. La storia satirica ci parla della crisi economica che tantissimi pensionati italiani devono affrontare percependo la pensione minima di 230 euro mensili. L’eroe del film è interpretato da Tony Morgan, che svolge anche il ruolo di co-regista insieme a Daniele Di Mauro. L’intero cortometraggio è stato girato in Sicilia .

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Questa pensionata vive con poco più di 8 euro al giorno