Orlando, la mamma morta per salvare il figlio

Brenda Lee Marquez McCool ha fatto scudo col suo corpo al figlio Isaiah. 21 anni, che si è salvato, quando Omar Mateen ha aperto il fuoco. Era sopravvissuta al cancro

Brenda Lee Marquez aveva 49 anni. Era una donna vitale, mamma di 11 figli, sopravvissuta due volte al cancro. Amava ballare la salsa e col figlio Isaiah, 21 anni,  domenica si trovava al Pulse.

È una delle 49 vittime di Omar Mateen. Morta per salvare suo figlio, facendogli scudo col suo corpo.

Spiega la cognata Ada Pressley

Brenda ha visto che l’attentatore stava puntando l’arma verso di loro e ha gridato al figlio: “Abbassati!”, poi gli si è parata davanti. Così gli spari hanno colpito lei. È stata uccisa. Ecco quanto amava i suoi figli. Se non fosse stato per lei, chissà, forse sarebbe morto lui

Isaiah, che si è salvato, scrive sul suo profilo Facebook:

Solo 24 ore fa ero con mia madre. È così surreale. Ti amo, mamma

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Orlando, la mamma morta per salvare il figlio