Noemi Letizia, matrimonio già al capolinea dopo 3 mesi

Le loro nozze da favola, celebrate a giugno, sarebbero finite. Liti furibonde e una denuncia alle forze dell'ordine

Noemi Letizia e Vittorio Romano si sono sposati il 23 giugno 2017. A distanza di tre mesi il matrimonio da favola  sembra già giunto al capolinea. Troppo poco è durata la loro unione, terminata tristemente nella lussuosa casa di Mergellina, teatro – pare, come scrive Repubblica – di furiose liti al culmine delle quali sarebbe scattata una denuncia.

La rottura tra la 26enne ex papi girl e il rampollo di Posillipo, dieci anni più di lei, risalirebbe a metà agosto. Da lì sarebbero iniziate le tensioni, fino ad arrivare alla chiamata alle forze dell’ordine da parte degli amici di lei: «Venite, questi si ammazzano. Hanno litigato di brutto, lui l’ha aggredita verbalmente, lei gli ha risposto, la donna sta male». «Mi hai sempre ingannato? Sono stato un pupazzo?», l’hanno sentito gridare.

Noemi e Vittorio si sono conosciuti nel 2011 a un vernissage. Hanno due figli, Beatrice e Vittorio (al quale ha fatto da madrina Francesca Pascale). Romano è stato già sposato in precedenza. I suoceri di Noemi Letizia non avrebbero mai visto di buon occhio le nozze.

Dopo le liti furiose e i gossip, gli ormai ex coniugi hanno optato per un profilo più basso. In questi giorni è arrivata la notizia dell’effettiva separazione fra i due, che dovrebbe essere ufficializzata a breve. Noemi Letizia percepirà un mantenimento costituito dall’affitto della loro residenza vista mare (pari a 1.200 euro), un assegno da 3 mila e le spese extra riguardanti i figli. Potrà tenere anche i gioielli e i regali. Si chiude così una storia che aveva fatto sognare e insieme discutere, fra ingerenze della politica, pettegolezzi e un destino, forse, già segnato.

Noemi Letizia, matrimonio già al capolinea dopo 3 mesi