La star Nigella Lawson in tribunale: “Ho fatto uso di cocaina”

"Ho preso cocaina in alcune occasioni nella mia vita". Una rivelazione choc, che la cuoca star Nigella Lawson ha pronunciato nel corso dell’odierna udienza del processo per frode che vede imputate le sue due ex assistenti italiane, Elisabetta e Francesca Grillo.

Nella medesima deposizione, stando a quanto riferisce il tabloid inglese Daily Mail, la star della cucina britannica avrebbe respinto le accuse che la dipingono come una persona afflitta da un problema di dipendenza, circoscrivendo le circostanze in cui avrebbe fatto uso occasionale della sostanza stupefacente. Nigella ha infatti replicato definendo l’accusa di essere uan tossicodipendente "assolutamente ridicola".
 
La cuoca star, si legge nel dettagliato resoconto del celebre giornale britannico, ha indicato le occasioni in cui avrebbe sniffato cocoaina legandole a drammatici eventi della sua esistenza. La Lawson ha assunto cocaina nel 2001, quando al suo ex marito John Diamond venne diagnosticato un cancro allo stadio terminale. Nigella ha aggiunto poi una seconda circostanza: nel luglio 2010, quando era vittima di «terrorismo personale», letteralmente ‘subjected to intimate terrorism’ da parte dell’ex marito Charles Saatchi, l’uomo che la afferrò per il collo rendendo pubblica di fatto la loro crisi matrimoniale e quei terribili episodi. 
 
In questo secondo caso ha detto che era stato un amico a darle la droga, aggiungendo di essersi molto spaventata. 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La star Nigella Lawson in tribunale: “Ho fatto uso di cocaina&#8...