Miss Italia: Patrizia Mirigliani vieta i bikini

"Sono circa tre mesi che non guardo la televisione, ma da quello che vedo non mi sembra ci siano molti cambiamenti apprezzabili. Credo che la televisione abbia dato spesso cattivi esempi". Questa la dichiarazione di Elsa Fornero, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali (con delega anche alle Pari Opportunità) qualche giorno fa in merito, in particolare, ai siparietti proposti dal Festival di Sanremo. E subito ha colto la palla al balzo Patrizia Mirigliani, prendendo una decisione storica: via i bikini da Miss Italia. In un’intervista al Corriere della Sera il patron del concorso di bellezza, infatti, ha dichiarato: "Sentire il ministro Fornero sui cattivi esempi che offre la televisione mi ha fatto molto riflettere su una cosa che sentivo da tempo. E sono arrivata alla conclusione che sia inutile e fuori contesto mostrare ragazze in costume da bagno per farle conoscere meglio agli spettatori. Non penso affatto di coprirle con un burqa. Dico soltanto che non è più il tempo e il modo". 
 

Questo è solo l’ultimo dei provvedimenti adottati dalla Mirigliani in questi ultimi anni per rendere il concorso di bellezza il più sobrio possibile: prima con la scelta di non far partecipare ragazze al di sotto della maggiore età, poi con l’ammissione della taglia 44 e poi con un decalogo di comportamente abbastanza rigido, che non prevede la possibilità per le partecipanti di avere tatuaggi troppo invasivi o piercing. Ma sarà davvero giusta la decisione appena presa? 
 

Come sempre, tutto sta nel saper trovare la giusta misura: i bikini con cui sfilarono dive quali Sophia Loren, Gina Lollobrigida o Lucia Bosè  negli anni ’40 e ’50 nulla hanno a che vedere con i moderni bikini che lasciano davvero poco all’immaginazione. Senza tornare a quei look che oggi risulterebbero fin troppo castigati, la giusta via, come sempre, dovrebbe stare nel mezzo. E anche nel saper presentare in maniera elegante e non morbosa parte di un concorso che, in ultima analisi, si concentra principalmente sulla bellezza femminile. In questo modo non ci sarebbe bisogno di adottare metodi così restrittivi in un’occasione dove comunque il corpo ha una grossa importanza

Miss Italia: Patrizia Mirigliani vieta i bikini