Michelle vuole un maschio e si immagina già nonna

Dopo Aurora, Sole e Celeste la presentatrice e il marito Tomaso Trussardi non hanno intenzione di fermarsi, perché vorrebbero a tutti i costi il figlio maschio

L’8 marzo scorso è nata la terzogenita di Michelle, la piccola Celeste, e già la presentatrice svizzera sta pensando a una nuova gravidanza. E questa volta vorrebbe un maschietto, ha rivelato a Chi: «E’ vero che sono diventata mamma da poco, ma Tomaso e io non abbiamo intenzione di fermarci. Voglio un maschietto! Ma per ora mi godo queste nuove maternità. Dopo 17 anni non ci ero più abituata». Michelle non si ferma qui: «La scelta di avere due figlie uno dopo l’altra è stata voluta, cercata e trovata», dice Michelle, che è già mamma di Aurora, 18 anni, avuta da Eros Ramazzotti. «Credevo ci volesse più tempo, ma Tommy ha sangue bergamasco e sono rimasta incinta subito. Abbiamo scelto il nome Sole per la prima. Il secondo della lista era Celeste: lei è arrivata subito dopo».

Mamma tris, ma non solo. Si porta avanti la Hunziker, e si immagina già nonna: «Quando Aurora aveva 10 anni le dicevo scherzando: “Amore ti immagini quando avrai 18 anni e sarai incinta come io lo sono stata di te?”. Lei ieri sorrideva, oggi mi manda a quel paese…». Auri oggi è grande, e innamorata. Parla anche di lei e del suo fidanzatino Edoardo Gori, nipote di Giorgio Gori e Cristina Parodi. «All’inizio la vedevo strana. Poi le ho detto: “La smetti e mi presenti questo ragazzo?” E lei lo ha fatto. Sono innamoratissimi, felici, nei loro occhi c’è la gioia di condividere».

Nell’intervista Michelle Hunziker parla anche del disegno di legge che presenterà giovedì 23 aprile, insieme con l’avvocato Giulia Bongiorno, per tutelare i minori vittime della sindrome di alienazione genitoriale: «E’ un progetto legato alla nostra associazione Doppi difesa. Tutela i figli di genitori separati. Interverremo dove ci sono genitori che trattano con astio e disprezzo l’altro genitore, causando traumi ai figli».

21/04/2015 (DiLei)

Michelle vuole un maschio e si immagina già nonna