“Mi sento l’assassina di mia figlia: non l’avevo vaccinata”

La tragica storia della mamma Antonella Salimbene: la donna ha perso la piccola figlia, morta dopo non essere stata vaccinata

Questa è la storia di una mamma, auto-accusatasi di essere l’assassina della figlia, morta per non essere stata vaccinata. Il fatto è venuto alla luce grazie alla testimonianza shock della madre, la signora Antonella Salimbene. La donna si è rivolta al professore Roberto Burioni, spesso in prima fila a difesa dei vaccini, dopo le ultime polemiche legate alla reale efficacia di quest’ultimi.

La storia che la mamma ha raccontato tramite un post su Facebook risale a due anni fa, quando la figlia, non vaccinata, morì per aver contratto il meningococco di tipo C. Trattasi, come spiegato dalla giovane madre, di una malattia rara. Proprio per questo motivo, il pediatra che aveva in cura la bambina ha consigliato alla signora Salimbene di non farle fare il vaccino . Tra le motivazioni del pediatra, il fatto che la bambina non frequentasse l’asilo nido, fattore che avrebbe diminuito le possibilità che la piccola contraesse la malattia.

In realtà, il mancato vaccino è costato la vita alla figlia di Antonella, il cui nome era Azzurra. Dopo due anni dalla tragica fine della sua bambina, la donna si è rivolta al dottor Roberto Burioni, docente all’università Vita-Salute del San Raffaele di Milano, esponendogli la propria testimonianza, consapevole che avrebbe aiutato le tante madri che, come lei, si trovano in difficoltà nel decidere se vaccinare i propri figli o meno. Nel suo post, la mamma Antonella Salimbene ha utilizzato toni forti, confessando di sentirsi l’assassina di sua figlia, morta per una meningite del ceppo C, non avendola voluta vaccinare prima. Antonella Salimbene si è semplicemente fidata, sbagliando, del proprio pediatra.

Come detto, Roberto Burioni è uno dei tanti medici in Italia che continua la sua battaglia personale contro quelli che definisce “laureati in medicina” (non ritenendoli veri medici), i quali consigliano, senza un apparente motivo, ad un padre e/o una madre di non vaccinare il proprio figlio, andando contro – come sottolinea il professore ordinario dell’Università Vita-Salute – qualsiasi evidenza scientifica e linea guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Burioni sottolinea inoltre come non vaccinare i propri bambini metta a rischio non soltanto la salute dei nostri stessi figli ma anche quella degli altri.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Mi sento l’assassina di mia figlia: non l’avevo vac...