Nuova Maturità, cambia tutto: solo 2 prove scritte e più importanza al percorso di studi

Il Miur presenta la nuova Maturità, con solo due prove scritte e più punti per il percorso scolastico dello studente

La Maturità cambia, con solo due prove scritte, invece di tre, e un peso maggiore dato al percorso di studi.

Ad annunciarlo una circolare del Miur, che ha confermato le modifiche che in precedenza erano state previste dalla legge 107 della Buona Scuola e dal Milleproroghe approvato di recente dal Governo. La nuova Maturità avrà tantissime novità interessanti, con solo due prove scritte, che si svolgeranno il 19 e 20 giugno, l’orale e un punteggio maggiore assegnato la percorso scolastico intrapreso dall’alunno.

Se la terza prova scompare, a cambiare sarà soprattutto lo scritto di italiano. La commissione guidata da Luca Serianni ha stabilito che saranno tre (non più quattro) le tipologie di prova fra cui scegliere: analisi del testo (con due autori), produzione di un testo argomentativo o riflessione critica di tipo espositivo e argomentativo su temi di attualità.

Nel 2019 per poter essere ammessi all’esame di Maturità sarà fondamentale la frequenza (pari ai tre quarti del monte ore), il 6 in ogni disciplina e un buon voto in condotta. Infine il percorso di studi avrà un peso maggiore ne voto finale: il credito maturato varrà 40 punti su 100, diversamente dagli attuali 25. La commissione invece potrà assegnare sino a 60 punti: 20 per ogni prova scritta e 20 per il colloquio.

“Accompagneremo le scuole e i ragazzi verso il nuovo Esame di Maturità – ha spiegato il Ministro Marco Bussetti su Facebook -. Quella di oggi è una circolare con le prime indicazioni operative. Ci saranno poi momenti di formazione per gli insegnanti e le commissioni e, attraverso i canali di comunicazione del Ministero, sito e social, ci rivolgeremo anche a studenti e famiglie”.

“Quando un Esame cambia – ha spiegato il capo del Miur -, bisogna stare al fianco della scuola e di chi quella prova deve superarla per fornire tutti i chiarimenti che servono. Lo faremo con altre indicazioni, video esplicativi, interventi di esperti. Vogliamo che ogni novità sia accompagnata da azioni specifiche di supporto. E ai ragazzi dico: se avete domande fatevi avanti, anche sui social, risponderemo ai vostri dubbi”.

Nuova Maturità, cambia tutto: solo 2 prove scritte e più importanza ...