Le nozze punk della principessa Maria Theresia von Thurn und Taxis

Le premesse perché fosse un matrimonio fuori dagli schemi consueti abbondavano. Mamma alquanto mondana, stravagante, estrosa quanto basta per aggiudicarsi quel soprannome – principessa punk -, che indicava negli anni Ottanta l’inclinazione di Gloria von Thurn und Taxis ad affrontare la quotidianità con una certa capacità di risultare sempre sopra le righe.

Poi ci sono i mestieri scelti dagli sposi: Maria Theresia ha studiato comunicazione con particolare attenzione alla regia cinematografica, mentre suo marito Hugo Wilson è un artista britannico. E, infine, gli ospiti che nulla hanno di convenzionale, pur appartenendo ai migliori casati d’Europa al pari della sposa, la principessa von Thurn und Taxia.

I due, emozionati e sorridenti, prima e dopo la cerimonia che si è celebrata a Tutzing in Germania dove la piccola Maria Theresia trascorreva le vacanze, si sono circondati di ospiti eccentrici, glamour, straordinari. Abbiamo visto riapparire Andrea Casiraghi e Tatiana Santo Domingo, defilatissimi e ossessionati dalla privacy. Più disponibili nei riguardi dei fotografi, oltre alla sorellina Elizabeth e alla mamma punk, il duo Josephine de la Baume e Mark Ronso che anche al matrimonio (oltre che al party) hanno osato con dei look un po’ audaci. I più divertenti, tra gli ospiti, Charlotte Colbert e Philip Colbert: lei indossava un abito sirena (nel senso letterale del termine), lui un completo nero con divertenti e allusive decorazioni rosse.

Tra le nostre teste coronate o giù di lì di casa nostra, era presente Alessandra Borghese che ha scelto pantaloni e camicia, molto raffinate. Troppo rispetto a certi outfit alquanto stravaganti, che vi invitiamo a valutare da voi sfogliando la nostra fotogallery.

 

Le nozze punk della principessa Maria Theresia von Thurn und Taxi...