Perché alle donne piace il calcio: top 10 dei giocatori più fighi

Calciatori per tutti i gusti e per tutti i generi, avvenenti quanto basta per indurre le tifose e idolatrarli, a preservare loro spazi particolari. E a decretarne il successo, a prescindere dai risultati calcistici e dal loro impegno sul campo.

Prendiamo il caso di Fernando Llorente: tra i tifosi juventini è diventato materia su cui dibattere dopo la scelta controversa del tecnico, Antonio Conte, di lasciarlo in panchina senza realizzare quei tre punti fondamentali in chiave classifica. Al di là della questione meramente tecnica, l’ex giocatore dell’Athletic Bilbao ha già conquistato la platea femminile per la sua indubbbia avvenenza: barba fintamente incolta, occhio ceruleo, capello ribelle, sorrisone. Llorente si colloca a metà strada tra il guascone e il ragazzo della porta accanto (si fa per dire…).

Più incline a suscitare istinti primordiali, l’italoargentino Osvaldo, ormai ex del nostro campionato dopo il suo trasferimento in Premier. Il suo fascino latino ha steso parecchie ammiratrici. Per chi invece preferisce i ragazzi più giovani, alla baby face, grande interesse hanno suscitato Pato (anche lui ex) e Sebastian Giovinco.

Nella nostra top ten, compaiono anche Diamanti, il buon De Rossi, Alessandro Matri e al nordico Birkir Bjarnason

Sia chiaro: i calciatori che abbiamo selezionato rispondono a valutazioni meramente estetiche e discrezionali su cui attendiamo repliche e suggerimenti: fisici statuari, fascino e una certa spavalderia oltre all’indubbia seduzione che scaturisce da potere e successo che si sottolinea poco, pochissimo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché alle donne piace il calcio: top 10 dei giocatori più fighi