La tecnologia è donna: le italiane sempre più tech-addicted tra pc, smartphone e tablet

Addio al cliché che vede le donne lontane dalla tecnologia: tutt’altro. Gli ultimi dati, raccolti da un sondaggio del gruppo editoriale aufeminin, rivelano una realtà ben diversa: oggi le italiane si informano su Internet, utilizzano quotidianamente smartphone e social network e non si tirano indietro davanti alle ultime novità tecnologiche. 

In particolare, la maggior parte delle italiane coinvolte nel sondaggio (ben il 95%) usa Internet tutti i giorni, mediamente per 1-2 ore (27%) ma anche più di 5 ore al giorno (23%).
Quasi tutte (98%) accedono a Internet tramite il proprio computer, mentre quasi la metà utilizza lo smartphone (52%) e una percentuale minore un tablet, ovvero iPad e simil (16%). Più della metà delle donne si collega da casa (58%) o mentre è al lavoro (26%), mentre alcune navigano in mobilità, accedendo ai contenuti online ogni volta che hanno a disposizione una rete wi-fi (14%).
Il 99% possiede un cellulare, diffusione che supera quella della TV (94%). L’89% ha a disposizione una macchina fotografica digitale e l’85% un computer portatile. Calano, invece, le presenze di radio e telefono fisso: ce l’hanno solo il 75% e 79%.

Le donne, non meno degli uomini, trovano utile Internet soprattutto per effettuare ricerche e cercare notizie, ma anche per prenotare viaggi e acquistare biglietti per spettacoli o per spostamenti in treno e aereo, per mantenersi in contatto con gli amici vicini e lontani e da ultimo per semplice intrattenimento.
Ancora qualche reticenza nell’acquistare prodotti online: il 38% delle italiane dichiara di non utilizzare l’e-commerce. Chi lo usa, per il 34% compra biglietti del cinema, teatro e pacchetti vacanze, il 31% libri e film e il 30% articoli di moda e accessori.

Quanto agli strumenti della Rete più utilizzati, i motori di ricerca sono in vetta alla classifica, per la ricerca di indirizzi, informazioni e notizie. Al secondo posto troviamo la posta elettronica. Al terzo posto si collocano i social network. A seguire, risultano molto apprezzati i siti e le applicazioni di informazione.
Se paragonati ai tradizionali canali di diffusione giornalistica, infatti, emerge che l’89% delle donne si tiene informato  tramite Internet, seguito a grande distanza dalla TV (53%). La metà del campione (52%) preferisce leggere le notizie di cronaca e attualità su giornali e riviste digitali, mentre il 39% non ha abbandonato la carta stampata, per ora.
 

La tecnologia è donna: le italiane sempre più tech-addicted tra pc, smartphone e tablet
La tecnologia è donna: le italiane sempre più tech-addicted tra pc, ...