Incubo ristoratori: nonnina che mangia a sbafo

La vecchietta scroccona ha raggirato cinque esercenti a Savona e Vado Ligure. Mangia con gusto poi candidamente confessa: "Non posso pagare". E se ne va..

vecchietta-lastampa-1217È stata beccata immortalata da un fotografo improvvisato, domenica scorsa al ristorante Negro di Vado Ligure.

Si tratta delle vecchietta scroccona, come è stata ribattezzata, che mangia a sbafo ed esce senza pagare, incubo dei ristoratori della Riviera ligure.

Anche perché la nonnina mangia di gusto: dai tramezzini ai dolci. Poi, al momento del conto, facendo leva sull’età avanzata e sull’aspetto trasandato e dimesso che fa tenerezza, candidamente ammette che i soldi non li ha

Non posso pagare, mi spiace

E se ne va.  La Stampa scrive che qualcuno, di recente, ne aveva messo in dubbio su Facebook, suggerendo l’ipotesi che fosse una trovata pubblicitaria degli esercenti. Ma la foto  sgombra il campo da ogni tipo di equivoco. La vecchietta esiste e l’immagine (mostrata anche a un’altra barista e l’ha riconosciuta) lo dimostra.

Certo, a vedere questa innocente nonnina, con i suoi capelli grigi raccolti a crocchia, l’abbigliamento dimesso,  viene pure tenerezza. Sul web le opinioni di dividono tra innocentisti (“Magari è una poveraccia che tira a campare con una pensione sociale… Datele una mano”) e colpevolisti (“Perché non lo dice prima che non ha soldi? Hanno ragione, questa è una truffa”)

Hanno spiegato ieri al ristorante Negro di Vado Ligure

A noi ha fatto soltanto tanta tenerezza

Sentimento condiviso per la verità anche dagli altri esercenti che pur sentendosi presi in giro (“Non poteva dirlo prima che non aveva i soldi?), ma poi nessuno è andato a fare denuncia.

Anzi all’Olimpia, storico bar di Savona,  hanno pure lanciato un appello alla signora:

Che torni pure…Le daremo da mangiare gratis

Incubo ristoratori: nonnina che mangia a sbafo