Il medico di Michael Jackson: “Voleva sposare l’11enne Emma Watson”

Conrad Murray pubblica una biografia scandalosa del cantante dove rivela la sua passione per l'attrice, allora ancora bambina

A sette anni dalla scomparsa di Michael Jackson, deceduto il 25 giugno 2009, emergono nuove torbide rivelazioni sulla sua vita. Il suo medico personale, Conrad Murray, condannato a quattro anni per l’omicidio involontario del cantante, ha sollevato l’ennesimo scandalo pubblicando una biografia della popstar, This Is It.

Nel libro racconta che nel 2001 Jacko si era invaghito di Emma Watson, allora undicenne, dopo averla vista nel ruolo di Hermione in Harry Potter e la pietra filosofale. Addirittura avrebbe voluto organizzare il matrimonio con lei in occasione dei concerti di Londra:

Mi disse che era pazzo di lei, di essersi innamorato quando la vide nel primo film di Harry Potter, quando lei aveva solo 11 anni.

Stando al medico, Jackson avrebbe addirittura studiato la questione da un punto di vista legale per poter portare a termine il rito senza essere accusato di pedofilia. Addirittura, avrebbe chiesto a Murray di accompagnarlo dal padre della Watson per parlare del matrimonio durante i concerti di Londra.

Sempre secondo le rivelazioni del medico, l’attrice sarebbe stata la seconda scelta del cantante. Infatti Jackson aveva messo gli occhi sulla sua figlioccia Harriet Lester da quando aveva 5 anni. Anche se l’idea di sposarla si sarebbe concretizzata solo quando la bambina aveva 12 anni.

Jackson ha subito diversi processi per pedofilia, ma non è mai stato condannato. Recentemente, indiscrezioni hanno rivelato che a Neverland, il ranch della popstar, sono stati trovati materiali pedopornografici.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il medico di Michael Jackson: “Voleva sposare l’11enne Emm...