Ti prendo per la gola: i cuochi seduttori

Finita l’era dei cuochi sudaticci relegati ai fornelli dei ristoranti, col cappello in testa e il grembiule unto, i nuovi chef escono dalle cucine ed entrano nei salotti buoni e nei sogni femminili. Più affascinanti dei calciatori, molto più sensuali delle star di Hollywood, sono loro i nuovi seduttori. Scrivono libri che vendono milioni di copie e vanno in televisione per la gioia di una platea di aspiranti donne gourmet. E ce n’è davvero per tutti i palati: belloccio, cool e carnale alla Jamie Oliver, o brutto e intellettuale come Adrià; mediterraneo e sfuggente come Filippo La Mantia, "piacione" come Rugiati o cuoco che non deve chiedere mai alla Gordon Ramsey. Ma attenzione, non occorre essere delle buone forchette per rimanerne accalappiate. Quasi che la padronanza dell’arte dello spadellamento, regali un proporzionale aumento del sex appeal.

E tu da chi vorresti un invito a cena dall’antipasto… al dolce?
 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ti prendo per la gola: i cuochi seduttori