Hillary Clinton, da First Lady a Presidente degli Stati Uniti

First Lady, Segretario di Stato e adesso in lizza per le presidenziali. Con l'appoggio del Presidente uscente Obama, Hillary pone al centro della sua campagna la famiglia e il sociale

First Lady (dal 1993 a 2000) e Segretario di Stato (prima e seconda amministrazione Obama, dal 2009 al 2013). Queste le credenziali di Hillary Clinton, classe ’47, che dopo due anni di attesa ha annunciato: “Correrò per la Casa Bianca”. In un video di 90 secondi postato sui social network, la prima donna che tenta l’impresa di diventare presidente degli Stati Uniti dichiara: “Ogni giorno gli americani hanno bisogno di un campione. Io voglio essere quel campione”.

La famiglia e il sociale al centro della sua campagna, come ha già dimostrato in questi anni dedicandosi a numerose iniziative. Lo slogan della sua campagna sarà incentrato sull’America e sugli americani, con la classe media e le famiglie in cima alle priorità, insieme ai temi delle opportunità, dei diritti delle donne e delle minoranze, suoi cavalli di battaglia da sempre. Non a caso sarebbe il primo Presdiente “nonna” degli Stati Uniti: un passaggio che, ha scritto, “Invece di indurmi a rallentare, mi ha spronata ad accelerare”. Lasciando intendere che proprio l’arrivo di Charlotte, la figlia di Chelsea Clinton nata nel settembre 2014, ha contribuito a questa decisione: “Diventare nonna mi ha fatto riflettere a fondo sulle responsabilita’ che tutti condividiamo per il mondo che ereditiamo e che un giorno consegneremo”.

Nel video, con poche frasi, Hillary Clinton ha cominciato a spiegare all’America perche’ è proprio lei la migliore candidata a diventare il 45esimo Presidente degli Stati Uniti: “Quando le famiglie sono forti, l’America e’ forte. Quindi mi metto sulla strada per guadagnarmi il vostro voto perchè è il vostro momento e spero che vi uniate a me in questo viaggio”.

Il focus sull’economia, con la promessa di una maggiore sicurezza economica per la classe media e l’aumento delle opportunita’ per le famiglie, ricorda la campagna di Obama per la rielezione nel 2012. Forse la campagna di Hillary sarà proprio all’insegna della continuita’ con il presidente Obama, l’ex rivale che adesso la sostiene, di cui Hillary è pronta a raccogliere l’eredita’. “Sarebbe un Presidente eccellente”, ha dichiarato Obama rispondendo a domande dei giornalisti “E’ stata una Segretario di Stato straordinario ed e’ mia amica”.

Hillary Clinton, da First Lady a Presidente degli Stati Uniti