Harry Potter 8: sul grande schermo o a teatro?

Si è molto discusso del seguito o meno del maghetto più famoso del mondo, se ci sarebbe stato o meno Harry Potter 8. Vediamo cosa ha riservato l'autrice per il suo personaggio.

Dopo i sette libri della saga di Harry Potter si è a lungo discusso se la Rowling avrebbe continuato o meno la famosa fantasy story. Dopo molti anni di silenzio e diverse voci sul continuo di Harry Potter si è giunti a una conclusione con l’uscita dell’ottavo libro in estate.

Il seguito di Harry Potter si trova nel nuovo libro che la Rowling pubblicherà a luglio, dal titolo Harry Potter and the Cursed Child. Non si tratta di un normale libro, in realtà corrisponde alla sceneggiatura dello spettacolo teatrale che vedrà protagonista il famoso maghetto inglese. Non parliamo più di grande schermo ma di palcoscenico teatrale: un cambiamento di una certa importanza dato che Harry Potter ci ha abituato a grandi colpi di scena e a effetti pazzeschi al cinema.

Lo spettacolo teatrale di Harry Potter è diviso in due parti ed è ambientato ben dopo 19 anni dalle ultime vicende che lo vedevano protagonista nei Doni della Morte. Nell’ottavo libro Harry è un impiegato del ministero della magia, sposato con Ginny e padre di tre figli. Il più piccolo dei tre, Albus che ha questo nome in onore del grande Silente, si troverà a lottare contro l’eredità e il peso che porta il cognome del padre e che preferirebbe non aver ricevuto. In questo modo passato e presente si fondono fino a scoprire una verità rimasta nascosta per moltissimi anni.

Lo spettacolo di Harry Potter uscirà in concomitanza con il libro, la prima della messa in scena della piéce teatrale sarà il 30 luglio 2016. Inizialmente la Rowling non aveva pensato di scrivere l’ottavo libro della saga ma voleva solo mettere in scena lo spettacolo teatrale sul continuo di Harry Potter creando un generale malcontento tra i fans del famoso maghetto: tutti erano desiderosi e chiamavano a gran voce l’ennesimo libro. In vista di tutto ciò l’autrice decise di pubblicare la sceneggiatura dello spettacolo in un nuovo tomo. Adesso ai seguaci di Harry Potter non resta che attendere la fine di luglio per il nuovo capitolo della saga e per vedere lo spettacolo teatrale a Londra, bisognerà vedere se avrà lo stesso effetto che ebbero i primi sette libri trasportati successivamente sul grande schermo che consacrarono Harry Potter un colossal del cinema.

 

Harry Potter 8: sul grande schermo o a teatro?