Halloween, il pazzo Michael Myers primo al box office

Michael Myers è tornato. Il pazzo psicopatico più inquietante del cinema, primo vero boogie man degli “slasher movie" sta dominando il box office

A meno di una settimana dall’uscita nelle sale in Italia (giovedì 25 ottobre 2018), Halloween, seguito del film cult di John Carpenter del 1978, protagonista sempre Jamie Lee Curtis (ai tempi era una liceale, oggi è una nonna) alla prese con il pazzo Michael Myers, forse il “boogie man” più inquietante della storia del cinema horror,  è già da record.

Il sequel firmato da David Gordon Green ha incassato nella prima settimana di programmazione 1, 1 milioni di euro, facendo scendere al secondo posto A Star is Born, con  955.313 euro ( 4.998.191 euro gli introiti complessivi dall’uscita nelle sale) .

Chiude il podio un altro film in tema Halloween, ma formato bambini: Piccoli Brividi 2, con 595mila euro e un totale di 1.2 milioni di euro.

A conferma che la gente ha più voglia di saltare sulla sedia che di piangere per amore, e che l’horror non conosce declino,  Jamie Lee Curtis ha già fatto sapere che non disdegnerebbe un nuovo capitolo, purché diretta da David Gordon Green. Lasciando intendere che molto probabilmente, Michael è sopravvissuto anche stavolta…

Halloween, il pazzo Michael Myers primo al box office