Gerard Butler una scommessa già vinta

Lo scozzese Gerard Butler ha sbaragliato la concorrenza illustre di colleghi del calibro di George Clooney e Johnny Depp piazzandosi in zona vittoria per il titolo Uomo più sexy del 2009 secondo il magazine People. I bookmaker lo danno a 8 contro 1 mentre le fanciulle romantiche dopo averlo visto in kilt abbracciato alla mamma durante una prima, fanno decisamente il tifo per lui. Splendido quarantenne, segno zodiacale scorpione, nel carnet delle sue ultime conquiste vanta le single più chiacchierate di Hollywood da Jennifer Aniston a Jessica Simpson, ma guai a chiamarlo rubacuori. Diciamo che aspetta di incontrare la donna della sua vita e nel frattempo si diverte come può. In una recente intervista televisiva, mentre tesseva le lodi delle gambe della presentatrice Alexa Chung, ha confessato candidamente di amare il sesso a 3. Purtroppo però senza specificare il rapporto uomini/donne.

Un’infanzia difficile, l’amore per il teatro e poi gli studi in legge per allontanare la tentazione del magico mondo dello spettacolo. Poi "un incidente diplomatico" legato alle troppe sbronze lo riporta sulla retta via della recitazione, lascia Edimburgo e lo studio legale dove lavora e si trasferisce a Londra in cerca di fortuna. Nel 1997 arriva la sua prima parte al cinema nel film La mia Regina, ma è solo nel 2006 con la parte di Re Leonida nel colossal 300 che arriva il ruolo da protagonista e la fama. Da quel momento un successo dietro l’altro, ma lo stesso sorrisino ironico e distaccato sul volto di Gerard.

Attendiamo con ansia il sexy-verdetto e intanto corriamo a vedere se Butler merita davvero nella nuova pellicola romantica La dura verità, dove recita la parte di un terribile maschilista che vuole insegnare a una collega single l’arte di sedurre un uomo. Con ovvio finale a sorpresa!

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gerard Butler una scommessa già vinta