Findus ritira lotti di minestrone: pericolo listeria

L'azienda ha diffuso un comunicato stampa nel quale indica i lotti che verranno ritirati in via precauzionale

Anche in un mondo ricco di controlli come quello della GDO, possono capitare problemi e sospetti di contaminazioni o scarsa sicurezza di alcuni lotti distribuiti.

Grazie proprio però ai numerosi controlli e all’attenzione dei produttori e della filiera di distribuzione, eventuali errori o pericoli vengono individuati in breve tempo e arginati. È ciò che sta succedendo nelle ultime ore a Findus a causa di alcuni lotti sui quali c’è il sospetto di contaminazione da listeria.

L’allarme non riguarda solamente l’Italia, ma anche Gran Bretagna, Germania e Austria. L’azienda ha diffuso un comunicato stampa nel quale si legge: “Findus, in linea con la sua politica di massima tutela dei propri consumatori e della qualità dei propri prodotti, sta conducendo un richiamo volontario in via del tutto precauzionali” di alcuni lotti. “La decisione, volontaria e in via del tutto precauzionale, di richiamare questi prodotti è stata presa a seguito della segnalazione del fornitore Greenyard, della potenziale contaminazione da Listeria di una partita di fagiolini, utilizzati in minima parte all’interno dei prodotti oggetto del richiamo.”

Non solo Findus tra le aziende colpite: altri ritiri sono stati annunciati da Lidl in Sicilia, su prodotti del marchio Freshona. Sono avvenuti ritiri anche in Germania, Regno Unito e Austria. In quest’ultimo Paese, sono numerose le marche coinvolte nella decisione precauzionale, come i prodotti a marchio Penny. Nel Regno Unito sono stati colpiti i prodotti a marchio Tesco, Aldi e Sainsbury.

Nel comunicato stampa, Findus ha diffuso i numeri dei lotti che verranno ritirati in via precauzionale e per decisione volontaria dell’azienda: “Minestrone Tradizione 1 KG L7311 L7251 L7308 L7310 L7334, Minestrone Tradizione 400g L7327 L7326 L7304 L7303, Minestrone Leggeramente Sapori Orientali 600g L7257 L7292 L7318 L8011, Minestrone Leggeramente Bontà di semi 600g L7306″.

Inoltre Findus ha specificato che “la categoria dei prodotti oggetto del richiamo prevede il consumo solo previa cottura, come chiaramente indicato sulle confezioni. La cottura del prodotto annulla ogni potenziale rischio per la salute. Si precisa che questo richiamo precauzionale e su base volontaria si riferisce esclusivamente ai lotti dei prodotti menzionati e non riguarda in nessun modo né altri lotti degli stessi prodotti, né altri prodotti a marchio Findus”.

L’infezione da Listeria infatti viene evitata se il prodotto viene consumato cotto, in quanto il batterio viene eliminato dalle elevate temperature. I sintomi si concentrano nel tratto gastrointestinale, dando così vita alla listeriosi, che può sfociare in una grastroenterite acuta febbrile, invasiva o sistemica. L’infezione può essere priva di sintomi in una persona adulta, ma è pericolosa se contratta in gravidanza, in quanto può comportare conseguenze sul feto, anche gravi. Può portare complicanze anche in adulti immuno-depressi e anziani.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Findus ritira lotti di minestrone: pericolo listeria