Feltri contro Miss Italia: è vecchia già a 19 anni!

Feroce la critica di Vittorio Feltri sul Giornale.it al concorso di Miss Italia. Apre chiedendosi come possa ancora resistere una tradizione ormai vestusta come il concorso di Miss Italia ma, commenta, "Pare che certi eventi, a prescindere dall’interesse che suscitano nel pubblico, debbano giungere sul teleschermo".

Per Feltri però la questione va oltre: "Il problema non sono le gambe ma ciò che esse fanno: talvolta schifo". Si riferirà forse proprio a quelle di Giusy Buscemi, l’arttuale Miss in carica, appena eletta, che abbiamo già notato non essere un granché?
 
Spara poi a zero sul concorso in sé, che reputa alla stessa stregua delle fiere paesane che avvenivano in passato, dove il bestiame veniva esposto come merce da esibire: "Come si fa nel 2012 ad ammucchiare delle ragazze su un palco e sottoporle all’umiliazione di un verdetto estetico circa il loro aspetto?"

Infine è indignato per le modalità con cui, durante il concorso, si cerca di dimostrare che le ragazze hanno anche un discreto bagaglio culturale, prova in cui solitamente espongono un’imbarazzante trafila di luoghi comuni: "In varie circostanze, l’interrogatorio va sul difficile: di che segno sei? L’esaminanda con tono trionfante: Ariete! Brava, sei a posto".

E in effetti non ci sentiamo di dargli torto, in particolare su quest’ultimo punto, quando veniamo a sapere che il cavallo di battaglia dell’attuale Miss, ovvero l’iscrizione ai test per l’ammissione alla facoltà di medicina, cade miseramente come l’ultimo baluardo che poteva infrangere i luoghi comuni sulla "bellezza senza cervello" delle Miss. Giusy Buscemi, che nella serata finale e il giorno successivo la vittoria ha sbandierato ai quattro venti la sua fervente attesa per il verdetto sull’ammissione ai test di Medicina, pare si sia addirittura dimenticata di iscriversi. Troppo presa dalle "fatiche" del concorso?

Il piano di riserva è comunque già pronto: la neo Miss è stata scelta dal regista Federico Rizzo per far parte  del cast del film Il ragioniere della mafia, tratto dall’omonimo romanzo di Donald Vergari, interpretato da Lorenzo Flaherty. L’annuncio è stato dato a sorpresa durante una conferenza stampa da Patrizia Mirigliani. "Non ne sapevo nulla, è una bellissima notizia" ha dichiarato Giusy Buscemi "Il mio sogno è sempre stato quello di entrare nel mondo del cinema". Insomma, si è consolata in fretta per il suo futuro da medico andato in fumo!

Feltri contro Miss Italia: è vecchia già a 19 anni!