Fedez replica sulla presunta rissa al Nameless Festival

Il rapper milanese discute durante un festival con il presentatore e viene accusato di aver scatenato una rissa. Ma lui si difende

Ennesima rissa – o presunta tale – per Fedez. Stavolta al Nameless Festival di Barzio. Secondo quanto riferito da Mc Cece, chiamato a presentare il festival di Barzio, vicino a Lecco, nello scorso fine settimana, Fedez – atteso come spettatore all’evento poi salito sul palco come ospite dei Marnik – l’avrebbe aggredito dopo essere stato provocato (pare con una domanda indiscreta circa il proprio orientamento sessuale) approfittando del suo staff per mettere in minoranza l’avversario. L’ultima vota era stato lui a prenderle, finito in ospedale picchiato dal vicino per lo stereo troppo alto. Stavolta invece sarebbe stato Fedez a colpire con un pugno Mc Cece, artista e presentatore del festival di musica elettronica.

L’artista milanese si è presentato al festival per salutare amici e organizzatori. Una serata tranquilla, fatta di selfie ed autografi, finché non ha incontrato l’altro, con cui si era già scambiato in passato alcune battute al veleno a distanza. A Mc Cece, Fedez avrebbe chiesto di ripetere di persona le parole scritte sui social ritenute offensive, e mentre il presentatore stava per rispondere sarebbe volato un pugno.

Il riferimento è a una serie di post – conservati dallo staff di Fedez – in cui il dj scrive “la verità è che Fedez è gay” o “il gay non dichiarato continua a combinarne!”. “Come se poi ci fosse qualcosa di male – spiegano i collaboratori del cantante – non è quello. E’ solo un provocatore”. La lite non è degenerata grazie all’intervento dei presenti ma è stata denunciata sui social dallo stesso Mc Cece con un lungo post: “Ci ha provato in tutti i modi a rovinare il Nameless il ‘rapper’ Fedez! – virgoletta il dj su Facebook – Tirarmi un pugno alla domanda ‘#seigay’ e farsi difendere dal suo buttafuori non ti fa uomo! Non ti fa artista! Non ti fa nemmeno onore! Presento questo festival da sempre e venire qui ad alzare i toni con Alesso e con me dovrebbe farti capire che hai bisogno di aiuto”.

Per lo staff di Fedez, solo il tentativo di farsi pubblicità di un soggetto che da mesi provoca l’artista. “Ormai è tutto chiaro – fanno sapere – Fedez fa notizia e va dipinto come il tatuato cattivo che regala risse in ogni dove”. La verità, dicono, è che “un tale Mc Cece si è prodotto in una serie di insulti discriminatori via social e non si è risparmiato in commenti allusivi nei confronti di Fedez su un palco con microfono in mano. E ora tenta di ‘gonfiare’ l’episodio per ottenere pubblicità indiretta”.

Ecco la replica del rapper e del suo staff:

La grande stanchezza

Oramai è tutto chiaro: Fedez fa notizia e va dipinto come il tatuato cattivo che regala risse in ogni dove.
Se gli entra in casa un vicino che gli sferra un pugno, è colpa di Fedez che “aveva la musica alta”.
Se all’ingresso di un locale gli spengono una sigaretta sulla macchina, è colpa sua, perché ha un’auto costosa.
Senza nascondere la nostra amarezza nei confronti di testate giornalistiche che diffondono notizie senza verificarne la veridicità, ci troviamo a smentire quella che risulta essere l’ennesima “notizia bufala”.

Nessuna rissa c’è stata al Nameless: in realtà, quello che i giornali individuano come “il collega”, e cioè un tale Mc Cece, si è prodotto in una serie di insulti discriminatori via social e non si è risparmiato in commenti allusivi, su un palco con microfono in mano, nei confronti di Fedez ed ora tenta di “gonfiare” l’episodio per ottenere pubblicità indiretta.

Ciò che è più grave è che questo soggetto risulta esser già stato posto all’attenzione del nostro ufficio legale, poiché da tempo agisce verso Fedez con provocazioni ed insulti, come da alcune immagini allegate: invitiamo a comprendere di chi stiamo parlando e valutare l’attendibilità del soggetto in questione. Ma d’altronde, una non notizia è una notizia ormai e per 15 minuti di popolarità un Dj sceglie di offendere un artista per cavalcare un’onda.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fedez replica sulla presunta rissa al Nameless Festival