Quindici regole per essere un’invitata da sogno

 

  1. Il vostro fioraio è un artista. Approfittatene!
     
  2. Non aspettate fino all’ultimo momento… per valutare le varie proposte che vi hanno fatto per uno stesso giorno: se avete accettato l’invito dei Rossi prima di aver ricevuto quello dei Bianchi, tanto peggio per i Bianchi (anche se da loro si mangia meglio).
     
  3. Il passaggio all’ora legale non è una buona scusa per giustificare il vostro ritardo. Soprattutto se è stato il mese scorso.
     
  4. Non criticate a casa dei Verdi il soufflé mal riuscito e l’atmosfera mediocre della cena dai Rossi. E se i Verdi fossero invitati dai Rossi sabato prossimo?
     
  5. Alle cene, siate vivaci, spiritose, tutto pepe. Faranno a botte per avervi a tavola.
     
  6. Attenzione! Non portate una bottiglia di vino già cominciata dicendo: "L’ho assaggiato, avevo paura che sapesse di tappo".
     
  7. Non siate mai all’origine di una polemica. La padrona di casa vi odierebbe se scatenaste un tafferuglio nel suo salotto.
     
  8. Siate gentili. Se sentite la padrona di casa imprecare in cucina contro la maionese, andate a rivelarle il segreto di vostra nonna per non farla smontare.
     
  9. Avvertite se siete a dieta. Potrebbero credere che il cibo non vi piaccia.
     
  10. Non imponete il vostro cane. Quando trascorrete qualche giorno a casa di amici, non imponete la sua presenza esclamando con aria stupita: "Non c’è stato niente da fare, mi ha seguita!"
     
  11. State sempre al passo con gli argomenti d’attualità culturale. Alle cene in città, bisogna avere sempre qualcosa da dire sull’ultimo libro in voga, sul film in locandina, sulla mostra che fa furore anche se non li avete né letti né visti.
     
  12. Evitate la doggy bag. Non si chiede di portar via i resti dell’anatra all’arancia col pretesto di non avere più Kitekat da dare al gatto.
     
  13. Restate sobrie. Non obbligate la padrona di casa a sbarrarvi la strada per impedirvi di guidare completamente sbronze.
     
  14. Non guardate mai l’orologio. Anche se vi annoiate a morte.
     
  15. Ricambiate gli inviti.

    Tratto da: Olivia Toia "Le nuove regole del galateo", Morellini Editore
     

Fonte:

Quindici regole per essere un’invitata da sogno