Dukan, il guru della dieta, chiede di essere radiato dall’ordine dei medici

Radiato dall’ordine dei medici il nutrizionista francese, Pierre Dukan, ideatore della dieta di successo che porta il suo nome, nota in tutto il mondo, ma il cui metodo di dimagrimento e’ molto controverso. E’ stato lo stesso Dukan a richiedere la radiazione il 19 aprile scorso: una mossa che secondo i responsabili dell’Albo punterebbe a evitare i due procedimenti disciplinari nei suoi confronti che comunque, ha gia’ fatto sapere il presidente dell’Ordine di Parigi, Irene Kahn-Bensaude, non saranno sospesi perche’ precedenti alla radiazione. L’Ordine lo accusa di aver violato il codice deontologico, sospinto da avidita’ di denaro, di non aver rispettato "il codice etico, secondo cui un medico deve essere prudente nelle sue affermazioni pubbliche" e di aver violato il principio in base al quale "la medicina non deve essere esercitata come un mestiere". 
 

La radiazione non avra’ comunque impatto sull’attivita’ professionale di Dukan: e’ in pensione dal 2008 – ha spiegato egli stesso di recente – fa attivita’ di consulenza ma molto ridotta e rifiuta nuovi pazienti. Quanto alla sua attivita’ di comunicazione pubblica, potra’ continuare a fregiarsi del titolo di ‘dottore’ – ha spiegato Kahn-Bensaude- in quanto e’ un diploma di Stato.
 
La dieta da lui ideata, basata sul consumo quasi esclusivo di proteine, ha avuto un successo planetario, tanto che negli ultimi tempi è stata seguita da numerose celebrità, tra cui la principessa Kate Middleton. L’accusa a Dukan e’ di aver mancato di prudenza nelle sue affermazioni, di essersi fatto promozione personale e di esercitare la medicina come un mestiere. Il suo libro Je ne sais pas magrir (Non so perdere peso), pubblicato nel 2000, ha venduto 4 milioni e mezzo di copie nella sola Francia e il suo metodo alimentare – sostanzialmente basato sull’abolizione totale di zuccheri e carboidrati – e’ ormai diffuso a livello planetario ma fortemente criticato per gli squilibri alimentari che puo’ causare.
 

L’ultima trovata risale alla scorsa primavera, quando  Dukan ha proposto un’opzione anti-obesita’ per il ‘baccalaureato’, che ha suscitato un nuovo vespaio di polemiche: ha suggerito di consentire agli studenti laureandi di guadagnare punteggio se non avessero guadagnato peso negli ultimi due anni. Il ministero dell’Istruzione lo ha accusato di aver fatto "discriminazione fisica senza saperlo"; e il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Medici lo ha accusato di non aver misurato l’impatto su adolescenti fragili, anoressici o in sovrappeso.

 

Dukan, il guru della dieta, chiede di essere radiato dall’ordine...