Daria Bignardi: dal Grande Fratello a Rai Tre

Dal Grande Fratello alla direzione di Rai Tre, tutti i successi della brillante carriera della giornalista italiana Daria Bignardi

Nata a Ferrara e diplomatasi al Liceo Classico Ludovico Ariosto, Daria Bignardi inizia la sua carriera nel mondo del giornalismo nel 1984, iniziando una collaborazione su Panorama. Ma il mondo del cartaceo non fa per lei, è così che nel 1991 comincia a lavorare nella redazione Milano, Italia in onda su Rai Tre. Appena tre anni più tardi è inviata da Milano per il programma Punto e a Capo, trasmesso da Rai Due.

Notata da Gregorio Paolini, la Bignardi passa nel 1995 a Mediaset, dove conduce la rubrica letteraria A tutto volume, vincendo in quello stesso anno il Premio Flaiano per la televisione di qualità. Sempre su Canale 5, ma nel 1996 e nel 1997 conduce il talk show Corto Circuito, ispirato al format dei talk show americani (come il famosissimo David Letterman Show).

Nel 2000 la Bignardi intraprende una nuova avventura televisiva, conducendo la prima edizione del Grande[/iol_link] Fratello, format televisivo che ha riscosso successo in ogni angolo del pianeta. Il programma registra un’audience da record e a fine 2000 la Bignardi è premiata col Telegatto e con l’ Oscar[/iol_link] della Tv, conducendo anche la seconda edizione della trasmissione.

La nascita di La7 attirò l’attenzione della Bignardi, che nel 2004 inaugurò il programma di sua ideazione “Le invasioni barbariche“, altro format in stile talk show nel quale nel corso degli anni interverranno numerose personalità illustri della politica, del cinema e dello sport. Grazie a “Le Invasioni barbariche” registra buoni ascolti e riceve numerosi premi legati al mondo della televisione. Nel 2008 però termina la sua prima esperienza su La7, tornando in Rai a condurre la trasmissione “L’era glaciale“, simile per forma e contenuti al programma della giornalista in onda su La7.

A causa di controversie con la Rai in merito ad una puntata mandata in onda con palese ritardo e a sua insaputa, Daria Bignardi risolve il suo contratto con la tv nazionale dopo appena un anno per fare ritorno a La7, sulla quale riprende da dove aveva lasciato, ossia con nuove serie di “Invasioni”.
Oltre ai lavori tra le varie emittenti televisive, la Bignardi ha condotto per ben tredici anni (1995-2008) la rubrica letteraria La mezz’ora Daria, in onda su Radio Deejay ogni giovedì.

Nel febbraio 2016 la Bignardi viene nominata direttrice di Rai Tre, tornando quindi a più di venti anni di distanza a capo dell’emittente televisiva nella quale ha mosso i suoi primi passi da giornalista.

Immagini: Depositphotos

Daria Bignardi: dal Grande Fratello a Rai Tre