Cosa fare l’8 marzo, la festa della donna, a Milano e Roma

Mostre, concerti, spettacoli e quanto di più mondano offra la città per trascorrere una festa della donna all'insegna del divertimento ma anche della cultura

MILANO

Festa della Donna a Milano: musei gratis
L’iniziativa è estesa a tutti i musei, aree archeologiche e monumenti statali
Per una Festa della Donna all’insegna della Cultura a Milano (e nel resto d’Italia), l’8 marzo tutte le donne avranno accesso gratuito a tutti i musei civici cittadini. “Da quest’anno i musei statali saranno gratuiti per le donne ogni 8 marzo”: queste le parole del ministro Franceschini. La Giornata internazionale della donna sarà così arricchita dall’accesso libero a musei, aree archeologiche e monumenti statali. A Milano l’iniziativa comprende: Pinacoteca di Brera, Palazzo Morando Costume Moda Immagine, Museo del Risorgimento, Museo Archeologico, Musei del Castello Sforzesco, Galleria d’Arte Moderna Milano, Cenacolo Vinciano, Museo del Novecento.

Donne e astronomia: l’altra metà del cielo
Otto marzo, festa della donna. Il Planetario, proprio in occasione della festa della donna, partendo dalla semplice osservazione del cielo, dal racconto dei miti e delle leggende della volta celeste “al femminile”, vuole proporre anche un viaggio nel passato e nel presente per celebrare quelle donne che spesso sono rimaste nell’ombra, ma che con tanto paziente lavoro e un pizzico di genialità hanno contribuito ad alcune fra le più importanti scoperte astronomiche.

“Non sparate sulla mamma”, speciale 8 marzo
Le mamme sono sante, le mamme non si toccano. E, per tutte le mamme, i figli sono santi, i figli non si toccano. Soprattutto quando i figli cominciano a crescere, e a volerli toccare sono quelle scostumate delle altre donne. E per resistere a questa “congiura per recidere il legame sacro che avvince figli e madri”, ogni mezzo è lecito. Ma è necessario affrontarne poi le conseguenze, che possono essere inaspettate.

ROMA

8 marzo a Roma. Musei gratis per tutte le donne!
Iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
In occasione della Festa della donna, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ha deciso di promuovere l’ingresso gratuito ai musei martedì 8 marzo. Anche la città di Roma aderisce all’iniziativa: le donne entreranno gratis in tutti i Musei del Sistema Musei Civici di Roma, tra cui la Centrale Montemartini, i Musei Capitolini, il Museo dell’Ara Pacis, i Musei di Villa Torlonia, il Museo di Roma in Trastevere e i Mercati di Traiano. Per maggiori informazioni visitare il sito dei beni culturali.

L’8 marzo il cinema italiano rende omaggio a Lina Wertmuller
Storie e stelle del cinema italiano
In occasione della Festa della Donna, martedì 8 marzo, la Rassegna “Storie e stelle del cinema italiano” rende omaggio a Lina Wertmüller, prima donna al mondo nella storia del cinema ad aver ricevuto una nomination al Premio Oscar come miglior regista con il suo capolavoro Pasqualino Settebellezze (1975). A seguire il pubblico potrà incontrare Lina Wertmuller e il regista Valerio Ruiz. E’ in attesa di conferma anche la partecipazione di Giancarlo Giannini.

Speciale 8 Marzo Donne romane
Canzoni, serenate, stornelli, aneddotti della Tradizione Popolare di Roma
Le donne romane, per lo più pare di discendenza sabina, hanno da sempre partecipato alla vita sociale romana come protagoniste anche se non propriamente direttamente nei posti di potere. La loro influenza è come al solito stata determinante in tantissimi momenti di costume sociale dai più bassi ai più alti. Nel corso dello spettacolo il Maestro Paolo Gatti, ”virtuoso della chitarra classica”, eseguirà diversi brani a solo arrangiati per chitarra classica come la Tarantella delle streghe, di sua composizione..

8 marzo. Il femminismo a Roma negli anni Settanta
In occasione della Festa della Donna, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo promuove diverse iniziative, oltre all’ingresso gratuito alle donne nei principali musei. Martedì 8 marzo 2016, alle ore 17.00 presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea di Roma, sarà presentato il volume Il femminismo a Roma negli anni Settanta. Percorsi, esperienze e memorie dei collettivi di quartiere di Paola Stelliferi, Bononia University Press, 2015. InterverrannoTeresa Bertilotti, Stefania Ficacci, Federica Paoli. Coordina: Rosanna De Longis.

Cosa fare l’8 marzo, la festa della donna, a Milano e Roma