Non c’è pace per Corona, aumenta la pena: un anno e 3 mesi in più di carcere

Fine pena mai: Fabrizio Corona vede allontanarsi la libertà. Il giudice di Lanciano, Francesco Marino, su richiesta del procuratore Francesco Menditto, ha infatti stabilito che l’ex di Belen dovrà scontare un altro anno e tre mesi in più di carcere per i reati di falso e corruzione dopo il riconoscimento della Corte d’Appello di Lisbona, dove l’ex re dei paparazzi venne arrestato due anni fa. La pena passa da 7 anni e 3 mesi a 8 anni, 8 mesi e 17 giorni.

Proprio qualche giorno fa Corona aveva annunciato che chiederà la grazia al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: «Lo faccio solo per rivedere mio figlio, ma non voglio scappare dalla mia pena». Carlos ha compiuto 12 anni ed è un bellissimo ragazzino: somiglia molto al papà Fabrizio. Nina Moric, in un’intervista rilasciata a PassioneTecno, è tornata a parlare del suo ex: «Penso che gli abbiano dato più anni di quelli che merila. E la cosa mi addolora. È il padre di mio figlio, gli manca, spero che presto possano riabbracciarsi in un contesto normale».

Carlos ha visto l’ultima volta il papà quest’estate, nel carcere di Opera: «Sono stati in una stanza adibita a questi incontri, piena di giochi e disegni. Mi ha fatto tenerezza vederli insieme – racconta la Moric – ma la cosa che più mi ha colpita è stata la riservatezza con la quale Carlos sta affrontando questa situazione complicata. Non fa domande, non dà cenni di debolezza. Quando è uscito dalle visite, che finora sono state quattro, stava in silenzio, seduto sul sedile dell’auto. Poi, d’un tratto, mi diceva: "Mamma, vorrei giocare alla Playstation". Lì capivo la sua voglia di liberare la testa, l’esigenza di reimmergersi nel suo mondo di adolescente»

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Non c’è pace per Corona, aumenta la pena: un anno e 3 mesi in p...