Nozze a rischio per Clooney e fidanzata: arriva il veto musulmano

Il matrimonio tra George Clooney e l’avvocato britannico di origini libanesi, Amal Alamuddin non s’ha da fare. A imporre il veto, la comunità drusa, corrente islamica alla quale appartiene lei. Dunque, a pochi giorni dalla conferma ufficiale del fidanzamento, le nozze sono già a rischio.

Per i musulmani drusi, da cui proviene lo splendido avvocato 36enne che ha fatto perdere la testa a Clooney, l’attore sarebbe un "infedele" perché non appartenente alla loro comunità. Sposandosi con lui, Amal verrebbe accusata di apostasia. Su Facebook sarebbe addirittura partita una campagna anti-nozze.

Tempi duri per Clooney che a 52 anni pare abbia trovato definitivamente la sua dolce metà dopo tante fidanzate, al punto da voler tornare all’altare per la seconda volta. La prima fu nel 1993 con Talia Balsam. Vedremo cosa accadrà. Intanto Amal sfoggia un vistoso anello e George ha già comprato casa in Lunigiana come regalo di nozze.

Nozze a rischio per Clooney e fidanzata: arriva il veto musulmano