Catherine Zeta-Jones di nuovo in clinica

Un disturbo che la perseguita da quando al marito Michael Douglas diagnosticarono un cancro: il bipolarismo. E’ per questo che l’attrice Catherine Zeta-Jones è di nuovo in clinica per una terapia di 30 giorni, come riportato da Tmz. Il periodo buio sembrava solo un ricordo, tanto che ultimamente Catherine Zeta-Jones appariva più in forma che mai. Sempre sexy, pronta a sorridere, finalmente rinata. E invece i problemi di salute hanno bussato di nuovo alla sua porta. Già due anni fa era stata ricoverata per disturbi bipolari dovuti allo stress, che causano sbalzi di umore e stati d’ansia e depressivi. La portavoce della Zeta-Jones, Sarah Fuller, ha dichiarato: "Catherine è entrata, di sua iniziativa, in un struttura sanitaria. Aveva precisato in passato che si sarebbe sottoposta a cure periodiche per gestire nel modo migliore le sue condizioni di salute".

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Catherine Zeta-Jones di nuovo in clinica