Catastrofi 2016: fine del mondo in arrivo? Cosa aspettarsi quest’anno

Ogni anno si afferma che la fine del mondo è vicina, vediamo quali sono le catastrofi 2016 secondo alcune fonti

La prima notizia non ha niente di scientifico o profetico, ma è semplicemente un tributo ad un film cult della fine anni novanta (1999), ovvero “Ghostbusters 2“. In questo film vi è una citazione in cui si dice che la fine del mondo arriverà il giorno 14 febbraio 2016. Il famosissimo Bill Murray ribatteva commentando “Per San Valentino è una mazzata!”. Questa data è stata “profetica” per il film, visto che in quel giorno è uscito il terzo film della serie.

Secondo alcune informazioni trapelate da uno scienziato della Nasa, pare che il 2016 sia l’anno dell’inversione dei due poli. In pratica il polo sud diverrà il polo nord e viceversa. La teoria si basa sul fatto che la Terra non ha una rotazione regolare, ma essendo un giroscopio altamente instabile è alto il rischio che un minimo cambiamento possa portare a un cambio di rotazione, creando disastri enormi.

Secondo il pastore Ricardo Salazar una rivelazione arrivata a lui direttamente da Dio prevede la caduta sulla terra di un asteroide, questo il 16 maggio 2016. Tale evento porterà ad una serie di catastrofi naturali che si chiuderanno con la fine di tutto entro il 25 ottobre dello stesso anno. La teoria dell’asteroide ogni anno si ripete, in quanto è uno degli eventi più temuti dagli studiosi tra quelli ritenuti scientificamente più probabili.

Uno tra gli eventi che dovrebbero farci scomparire tutti, è il famoso e misterioso esperimento degli scienziati del Cern a Ginevra. In pratica consiste nel ricreare in un immenso laboratorio sotterraneo quello che è accaduto con l’esplosione del Big Bang . Il buco nero senza controllo inghiottirà tutto, ancora poco chiaro se sia stato compiuto già intorno al 2010 o se sarà questo l’anno dell’Apocalisse e della fine del mondo.

Elemento che a volte proclama le teorie della distruzione di tutto è il fervore religioso di alcuni personaggi, che facendo leva sulle paure del mondo su un atto finale, ricalcano passi di Bibbia e scritture antiche. Secondo una di queste teorie, in alcuni versi del libro del profeta Daniele si evincerebbe un chiaro riferimento al ritorno sulla terra di Gesù, e contestualmente la fine del mondo.

Immagini: Depositphotos

Catastrofi 2016: fine del mondo in arrivo? Cosa aspettarsi quest&#8217...