“Lasciateci le mascherine”, l’appello sui social di una ragazza malata che combatte il Coronavirus

Questa ragazza, malata di leucemia, chiede agli italiani un po' di solidarietà durante il caos e la paura generati dal Coronavirus

Negli ultimi giorni, l’aria che si respira nel nostro Paese è diversa e la colpa non è solo del Coronavirus, ma della percezione che le persone hanno di questa epidemia, perché dovremmo ricordare tutti quanti che prima di essere soggetti a rischio, siamo esseri umani.

E se la paura trasformatasi quasi in psicosi, che si sta diffondendo in Italia più velocemente del virus stesso che si è abbattuto sul nostro Paese, ci fa perdere di vista alcune priorità umane, l’appello di questa ragazza sembra riportarci alla realtà.

Lei si chiama Elena Vaccari e da tempo sta combattendo contro una terribile malattia. Questa ragazza emiliana infatti ha la leucemia e la sua condizione le impone di stare particolarmente attenta a non contrarre il COVID-19.

“Lasciate le mascherine a noi immunodepressi” – scrive la ragazza attraverso il suo profilo Facebook in un post che è uno sfogo ma anche un appello – “Amici italiani, vi prego, basta con le lamentele e le polemiche, basta con le razzie di disinfettanti e mascherine “a caso”, le farmacie rispondono anche a chi, come me, ne ha davvero bisogno, che “non se ne trovano più”.

Un richiesta, quella fatta dalla giovane emiliana agli italiani che ha già fatto il giro del web, perché in un momento in cui la paura può farci sprofondare nel caos, ci vuole consapevolezza rispetto a determinate situazioni che possono riguardare noi in prima persona e gli altri.

Perché piuttosto che vivere il diffondersi di questa epidemia come una guerra da combattere da soli, dovremmo ricordarci che siamo un Paese e un popolo, e prima di ogni altra cosa c’è l’umanità. Ed è a questa che si rivolge Elena nel suo lungo sfogo su Facebook, lei che durante la prima epidemia del mondo contemporaneo si ritrova ad affrontare una duplice battaglia.

E allora ecco che la richiesta della ragazza emiliana, attraverso le sue parole si fa chiara “So che avete paura, ma state tranquilli: è ormai chiaro che il Coronavirus non farà niente a voi che state bene, mentre potrebbe fare molto male a quelli che, come me, hanno le difese immunitarie sotto ai piedi a causa di chemioterapie o simili”.

Ed è arrivato il momento di dimostrarla la nostra umanità e la solidarietà nei confronti del prossimo, rispondendo all’appello di Elena e al grido d’aiuto da parte delle persone a rischio.

L'appello di Elena

L’appello di Elena Vaccari – Fonte Facebook

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Lasciateci le mascherine”, l’appello sui social di ...