Alexandra, la più giovane miliardaria al mondo

La cavallerizza norvegese Andresen, a 19 anni, ha ereditato dal padre, insieme alla sorella 20enne, oltre 1 miliardo di dollari. Tutto merito del trisnonno. E delle sigarette

Alexandra Andresen, promettente cavallerizza 19enne, è la miliardaria più giovane al mondo. Lo dice la rivista Forbes, che ha stilato la classifica annuale.

In realtà la giovane ereditiera è “solo” 1475esima nella lista dei miliardari, ma grazie alla sua giovane età è entrata nel guinness.

Lei e sua sorelle Katharina, di 20 anni, sono diventate miliardaria grazie al papà Johan F. Andresen che ha assegnato loro oltre 1 miliardo di dollari. Ma devono tutto al trisnonno e alle sigarette. Fu lui a fondare la più grande azienda produttrice di sigarette della Norvegia.

Il capitale di famiglia si è poi moltiplicato dal 2005, anno in cui la società è stata venduta per mezzo milione di dollari, poi reinvestito in fondi immobiliari.

Oggi, l’80% delle azioni della Fed Holdings è in mano alla due ragazze Andresen e, come prevede la legge norvegese con gli over 17, sono state rese pubbliche le loro dichiarazioni dei redditi. Rendendole “visibili” a Forbes e al resto del mondo.

Ma per il momento ad Alexandra i soldi interessano poco. Sono i cavalli la sua vera e unica passione. Cavalca da quando ha 3 anni e in sella ha raggiunto la fama internazionale, vincendo il bronzo e l’argento nel campionato 2013 e 2014 European Junior Riders.

Pur essendo grata al patrimonio famigliare , (“i soldi della mia famiglia sono stati molto importanti per la mia carriera nell’equitazione”), l’attenzione di Alexandra è tutta per le Olimpiadi 2020 di Tokyo, alle quali parteciperà. Dove sarà solo la sua bravura a portarla in trionfo. Perché, come continua a ripetere a tutti

I soldi non comprano il successo

Alexandra, la più giovane miliardaria al mondo