Agnese bacchetta Renzi per il suo italiano

Agnese Landini, insegnante di lettere, dopo aver visto l'errore del marito alla lavagna gli ha mandato un sms

Matteo Renzi, sommerso dalle critiche del web per un errore durante la clip che presentava la riforma della scuola, ha ricevuto il colpo di grazia dalla moglie Agnese Landini, insegnante di lettere, che, appena ha visto lo strafalcione, gli ha subito inviato un sms.

Il premier infatti aveva scritto sulla lavagna la parola “umanista” al posto di “umanistica”. Una svista che ha fatto collezionare al premier l’ennesima gaffe. Renzi si difende: “Ho sbagliato a scrivere cultura umanistica. Ho scritto ‘umanista’, pensavo si potesse dire in tutti e due i modi”.

E ancora: “Ho sbagliato nella comunicazione, gli italiani devono sapere che dall’altra parte non c’è chi ha la verità in tasca. Si può sbagliare”.

A Novembre tutti avevamo visto le immagini del primo giorno di scuola di Agnese Landini. Insegnante precaria, ha ottenuto un incarico part time nel liceo scientifico e tecnico sociale di Pontassieve. La scuola si trova a poca distanza dalla casa dove abita con i suoi tre bambini. Il suo impegno lavorativo consiste per il momento in quattro ore settimanali di supplenza di italiano e latino.

A Settembre la moglie del premier, che ha sempre ribadito la sua volontà di continuare a insegnare, si era presentata, insieme con tutte le colleghe insegnanti precarie, al liceo Russell Newton di Scandicci dove erano state assegnate le supplenze annuali per le scuole della provincia di Firenze. In quell’occasione, però, Agnese Landini era tornata a casa a mani vuote. Forse per questo aveva deciso di seguire il marito a Roma. Adesso però probabilmente la vita nella capitale era per lei troppo faticosa e così ha deciso di tornare al paese d’origine con i suoi figli.

Agnese bacchetta Renzi per il suo italiano