50 malati di morbillo adulti a Milano, alcuni in isolamento: è epidemia

Ricoverati 50 adulti, alcuni in isolamento, a causa di un'epidemia di morbillo che arriva dall'estero

In aumento i casi di morbillo tra adulti a Milano. Lo segnala l’Ats (Agenzia tutela della salute, che ha sostituito l’Asl). L’allarme riguarda la fascia d’età tra 20 e 35 anni, ed è partito da un italiano rientrato con la malattia già contratta all’estero. Il problema è che il morbillo in età adulta può degenerare in encefalite, nei casi più gravi. Ragion per cui va tenuto d’occhio e non sottovalutato.

Dei circa 50 contagiati, alcuni sono stati tenuti in isolamento in ospedale per maggiore sicurezza. Secondo quanto riferisce poi il Corriere, il contagio si è diffuso anche nella città di Parma a “causa” di un pendolare.

Si tratta di persone che non si erano vaccinate. Oggi la copertura per il vaccino che comprende morbillo, rosolia e parotite è del 90% a Milano, tra i bambini, ma qualche decennio fa la vaccinazione non era così diffusa.

50 malati di morbillo adulti a Milano, alcuni in isolamento: è e...