Grace Kelly, icona di stile

La prossima stagione estiva si propone per essere il grande ritorno degli anni Cinquanta. Nella moda gli stilisti hanno presentato per le loro collezioni lo stile impeccabile e l’eleganza dei Fifty’s. Prada ed Erdem ad esempio hanno disegnato alcuni modelli che richiamano il look ricercato di Grace Kelly, l’icona di quegli anni.

Ed ecco che il 2010 si classifica come l’anno della memoria dell’attrice e Londra diventa il palcoscenico di una mostra dedicata proprio a lei: Grace Kelly: Style Icon, al museo di arte e design più importante del mondo il Victoria & Albert Museum. Il suo guardaroba sarà esposto al pubblico, saranno visibili gli abiti di scena dei film Alta società e La finestra sul cortile, interpretati da Grace, l’abito della serata di premiazione degli Oscar e le trasformazioni del suo stile durante gli anni di Principato a Montecarlo.

La primogenita Carolina, figlia di Grace e del Principe Ranieri III di Monaco, segue le orme della madre e può essere l’emblema vivente dell’eleganza aristocratica, come probabilmente farà la nipote Charlotte pronta a prendere il testimone della più bella di casa Grimaldi. Per prendere idee possiamo guardare come si comportano le attrici che copiano il suo look: Kate Winslet, Heidi Klum e Olivia Wilde. Acconciature "scolpite", orecchini gioiello e rossetto ben delineato.

Gonne a corolla, colletti rotondi e abbottonati, foulard che incorniciano il viso, cinturine e cerchietti devono essere presenti nel guardaroba, ma non basta, occorre imparare a indossarli con la sua grazia, studiare il trucco e usare le sue movenze delicate, non devono mancare i tacchi. Guanti lunghi in raso per la sera e cappelli di paglia come parasole.

Grace Kelly, icona di stile