Sfilate New York, la Fashion Week in video: tendenze e interviste

Arrivano da Bryant Park, cuore del Mercedes Benz Fashion Week di New York, le tendenze per la moda del prossimo inverno.
Torna la linea Diesel Black Gold disegnata dalla stilista greca Sophia Kokosalaki, che arricchisce i jeans con inserti in pelle e sexy trasparenze di tulle. Anche il denim di G-Star Raw e rivisto e corretto, stavolta all’insegna del colore: tinte sgargianti come verde semaforo, blu elettico e giallo carico disegnano nuove forme.
Colori scuri dal nero al grigio, dal porpora al blu e con un tocco di beige invece per le ragazze-furetto di Custo Barcelona, vestite di pellicce ecologiche sintetiche con applicazioni metalliche : il lungo pelo sintetico di acetato, nylon e polyamide è comodamente lavabile e soprattutto ecologico.
Ma quale sarà il must del prossimo inverno? La sciarpa: parola dello stilista giapponese Yohji Yamamoto, che ha disegnato una sofisticata collezione per la linea Y-3 di Adidas.
Un’esplosione di tessuti, stoffe e colori mixati tra loro: è la collezione del brasiliano Carlos Miele, brasiliano trapiantato a New York che mischia con successo lo stile della West Coast con quello del suo Paese di origine. Intanto il coccodrillo di Lacoste è diventato più grande i colori più brillanti, a definire i volumi, mentre la polo si fa più strectch: merito dello stilista della maison Christophe Lemaire, che a ogni buon conto consiglia di tenere sempre pronto nell’armadio un little black dress per le occasioni speciali.
A Bryant Park c’era anche Charlotte Ronson, stilista del jet-set americano nonché sorella di Samantha, ex di Lindsay Lohan. La sua nuova collezione? Turbanti e gonnelloni gipsy style, come se fossimo nel Sahara.
Invece siamo in America: e infatti è: "be yourself!" il consiglio che più sentiamo pronunciare nelle interviste a blogger, giornalisti e fashion addicted.

Sfilate New York, la Fashion Week in video: tendenze e interviste