Milano Fashion Week: il secondo giorno

Secondo giorno di sfilate, ma prima giornata per i big della moda. Gucci, Alberta Ferretti, Moncler e altri ancora.

Sfilate.it Style&Fashion Expert

Secondo giorno di sfilate, ma prima giornata per i big della moda. Arrivati tutti i buyers internazionali e i giornalisti di moda temuti dagli stilisti,  le tendenze diventano le protagoniste assolute.

Una giornata all’insegna del glamour per le collezioni moda per l’autunno/inverno 2020/2021. Grande plauso per Marco Rambaldi che ha portato in scena una donna casta, ma al tempo stesso sensuale. In primo piano i colori del blu e del rosa nude, che hanno caratterizzato la maggior parte dei capi. Non mancano però macchie di colore sui vestiti, che spaziano dal nero al grigio fino al rosso scarlatto.

Uncinetto e trapuntato sono due tendenze che restano care alla griffe: gli abiti crochet lunghi fino alla caviglia che fasciano le curve in maniera pudica ma sexy giocando col vedo e non vedo, lasciano il posto ai piumini coprenti che arrivano ai fianchi o alle caviglie. Insomma, la parola d’ordine per Rambaldi è libertà e non poteva esserne simbolo migliore Eva Robin’s che ha chiuso il defilé.

Austerità è invece il mood della Fall Winter 20/21 di Calcaterra, che porta in passarelle abiti rigorosi dalle linee dritte e regolari. Il brand punta all’essenziale e lo fa con outfit minimal ma ricercati che si fondono in abbinamenti trasversali: i capispalla intarsiati di stampo vintage, si sovrappongo a linee maschili, mentre i bomber anni ’80 sposano il denim della decade successiva. Il tutto in uno stile composto e pulito, pensato per la donna che non va mai sopra le righe.

Calcaterra - Milano Fashion Week - fw 2020/21 - Foto Courtesy Calcaterra

Calcaterra – Milano Fashion Week – fw 2020/21 – Foto Courtesy Calcaterra

Calcaterra - Milano Fashion Week - fw 2020/21 - Foto Courtesy Calcaterra

Calcaterra – Milano Fashion Week – fw 2020/21 – Foto Courtesy Calcaterra

Ama osare, invece la donna di Gucci e lo fa sfoggiando colori accesi, gonne di tulle ampie e a balze e abiti di ispirazione Seventies. Non mancano inoltre riferimenti alla cultura british e neo bon ton e outfit di stampo baby, con i calzettoni indossati fino al ginocchio e portati coi mocassini, vero trend del momento, o i sandali con gli occhielli proposti anche in versione con la zeppa.

Gucci - Runway - Milan Fashion Week Fall/Winter 2020/21 - GettyImages

Gucci – Runway – Milan Fashion Week Fall/Winter 2020/21 – GettyImages

Gucci - Runway - Milan Fashion Week Fall/Winter 2020/21 - GettyImages

Gucci – Runway – Milan Fashion Week Fall/Winter 2020/21 – GettyImages

Per l’autunno/inverno 20-21, Alberta Ferretti ci presenta invece una donna determinata, carismatica, con una collezione a tinte black che trae la sua fonte di ispirazione nei mitici Ottanta. Le silhouette sono over, con i bomber strizzati in vita dalla cintura, i pantaloni morbidi e a vita alta e i volant che danno movimento a bluse e camicie, esaltando una femminilità vaporosa. Materiali importanti come la pelle si avvicendano in passerella alternandosi a tessuti più delicati che giocano sulle trasparenze appena accennate.

Sensualità, praticità, Daywear, tailoring e naturalmente, femminilità, questi dunque sono gli elementi che contraddistinguono una donna moderna, sexy e impegnata e allo stesso tempo.
Daywear e sogno. Partendo dagli abiti da sera,  che assumono la voluminosità e la leggerezza delle nuvole grazie alle ruches.
I Colori? Partono dal grigio e nero per arrivare ai toni più decisi del rosso, mauve, viola e blu.

Alberta Ferretti - collezione autunno/inverno 2020/21 - Foto Courtesy Alberta Ferretti

Alberta Ferretti – collezione autunno/inverno 2020/21 – Foto Courtesy Alberta Ferretti

Alberta Ferretti - collezione autunno/inverno 2020/21 - Foto Courtesy Alberta Ferretti

Alberta Ferretti – collezione autunno/inverno 2020/21 – Foto Courtesy Alberta Ferretti

Alberta Ferretti - collezione autunno/inverno 2020/21 - Foto Courtesy Alberta Ferretti

Alberta Ferretti – collezione autunno/inverno 2020/21 – Foto Courtesy Alberta Ferretti

Alberta Ferretti - collezione autunno/inverno 2020/21 - Foto Courtesy Alberta Ferretti

Alberta Ferretti – collezione autunno/inverno 2020/21 – Foto Courtesy Alberta Ferretti

Tanto nero anche per la collezione di N.21 che disegna abiti estremamente eleganti e raffinati, giocando con tessuti intarsiati, effetto crochet e scollature morbide e asimmetriche. La donna di N. 21 è una donna che ama sedurre con stile: la camicia dal taglio maschile diventa un abito e si porta con cardigan o cappotti lunghi mentre i tubini accarezzano le curve mettendole in risalto con strategici vedo e non vedo.

Punta invece al colore Arthur Arbesser che ha ideato una collezione metropolitana e contemporanea ispirandosi alle sue città: Vienna e Milano. Tonalità brillanti e colori grafici spiccano su capi basic dalla vestibilità comoda, per una linea energica, meticolosa e al tempo stesso elegante. Il dolcevita si porta sotto il vestito o con lo smanicato in lana, le gonne sono realizzati con materiali aggiunti per un effetto voluminoso e camicie e pantaloni sono perfettamente combinati per un look très chic. Una nota di colore anche ai piedi, con scarpe dalle tonalità sgargianti per affrontare a passo sicuro la prossima stagione invernale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Milano Fashion Week: il secondo giorno