L’abito lungo: come indossarlo in primavera

Capo versatile e comodissimo, l'abito lungo è un compagno ideale in primavera! vediamo come indossarlo

Angela Inferrera

Angela Inferrera Fashion blogger

E’ arrivata ormai la primavera e abbiamo tutte voglia di qualcosa di fresco e di nuovo nel nostro armadio! Magari qualcosa in colori chiari, luminosi, floreali… peccato che abbiamo ancora addosso il colore dell’inverno e le nostre gambe non siano pronte per essere esibite! Come fare? Esiste un escamotage: l’abito lungo! Copre le gambe troppo bianche o non ancora adeguatamente toniche, è fresco, leggero e sta bene a tutte, anche alle più minute! Ecco i miei consigli per indossarlo in primavera.

L’abito lungo, come indossarlo in primavera: con i pantaloni

La dritta ideale anche per le più minute! Scegliete un modello chemisier, da abbottonare fino alla vita e da indossare con sotto un paio di pantaloni o di jeans skinny, magari in colore a contrasto. Vedrete che effetto! Non temete di non poterlo mettere perchè siete piccole: se siete minute ma ben proporzionate, non avrete nessun problema!

Fonte Pinterest da yahoo.com

L’abito lungo: come indossarlo in primavera: in versione romantica

A me piace tantissimo così! Lo abbiamo visto anche in passerella, soprattutto su quella di Luisa Beccaria che mi è piaciuta particolarmente. Sdrammatizzatelo con scarpe basse, mules o sneakers, oppure, se il tempo è particolarmente caldo, via libera anche ai sandali!

Fonte Pinterest da theimpression.com

L’abito lungo: come indossarlo in primavera: versione caftano

Da portare anche con i pantaloni, in quel periodo di transizione che va dalla primavera all’estate. Sceglietelo con il collo alla coreana, e abbinateci scarpe basse e accessori casual, come ad esempio una borsa in paglia in versione maxi.

Fonte Pinterest da The Zoe Report

L’abito lungo: come indossarlo in primavera: floreale

Altra opzione che amo e che va moltissimo quest’anno, fiori all over! L‘abito floreale è sempre bello, da portare però in versione rock, quindi con denim o chiodo in pelle, per evitare “l’effetto damina” e aggiungere invece un tocco più grintoso. In alterativa, se preferite, aggiungete un dettaglio coloratissimo: una borsa, le scarpe, un cappello. Vedrete come cambierà radicalmente il look.

Fonte Pinterest da marymary.gr

Angela Inferrera Fashion blogger Angela Inferrera, classe 1982, di concosalometto.com si definisce #laltrafashionblogger. Cresciuta con la moda in famiglia, ha alle spalle un passato da PR e poi da style consultant. Nel suo blog da consigli di stile facili e chic… alla portata di tutti!

L’abito lungo: come indossarlo in primavera