La valigia della donna trend-setter: i consigli

La classe si vede anche dalla valigia: non stiamo parlando solo di griffe, ma soprattutto delle dimensioni. Da questa regola non si scappa: più la valigia è piccola più è chic.
Una valigia mini denota in primo luogo che la sua proprietaria è una viaggiatrice navigata, non certo di quelle alle prime armi che, convinte di aver bisogno di portarsi dietro tutta la casa, non passano inosservate agli occhi più critici mentre arrancano goffamente trascinando dietro di sé un enorme quanto inutile fardello. 
La viaggiatrice chic si muove con leggerezza e velocità: sale e scende con nonchalance dai mezzi pubblici; percorre con passo felino corridoi di treni e terminal di aeroporti; grazie al suo bagaglio a mano è già arrivata in albergo mentre gli altri stanno ancora aspettando che le loro valigie passino sul nastro trasportatore.
Ma come conciliare leggerezza (della valigia) ed eleganza? Perché certo non è il caso di viaggiare con un bagaglio minimal per indossare poi tutto il tempo una trasandata tuta da ginnastica o dei vecchi shorts consunti. 
Ecco allora i consigli su come cavarsela, in particolare durante i viaggi estivi.

  • Qualche giorno prima della partenza cominciate ad annotare una lista di ciò che vi serve veramente, ovvero i vostri pezzi forti, non quelli che non avete mai messo perché molto probabilmente rimarranno sempre ripiegati in valigia. Per i prossimi viaggi, conservate la lista e perfezionatela.
  • Scegliete uno o due colori, che si abbinino tra loro: costituiranno il vostro look di stagione. Mai partire senza una camicia bianca passepartout! 
  • Comprate dei sacchetti sottovuoto: ce ne sono anche di quelli che basta arrotolare per far uscire l’aria tramite una valvola. Dimezzerete lo spazio occupato dai vestiti, anche se aumenterà il peso della valigia.
  • Evitate di aprire la valigia e di riempirla direttamente: attenetevi alla lista accumulando l’occorrente altrove, ad esempio sul letto. Vedrete che una volta messo tutto in valigia vi avanzerà dello spazio.
  • Abbondate pure in costumi e bikini: se andate al mare saranno il vostro principale capo di abbigliamento.
  • Asciugamano? No grazie: portatevi piuttosto qualche pareo, che vi servirà per stendervi sulla spiaggia, per drappeggiarvi sul bagnasciuga o per farvi da scialle.
  • Scarpe (scegliete le vostre preferite, purché comode) e beauty (con shampoo, bagnosciuma e balsamo suddiviso in boccette da viaggio): metteteli lungo i bordi della valigia e negli spazi liberi. Non dimenticate un sapone da bucato.
  • Bijoux e simili personalizzeranno infine il look, una borsa di tela piegata in valigia servirà per portare a casa i vostri acquisti e souvenir. Buon viaggio!

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La valigia della donna trend-setter: i consigli