Dress code, in bicicletta d’inverno

La bicicletta non è semplicemente un mezzo, un vero e proprio stile di vita, attento all’ambiente e al benessere.

La regola numero uno del ciclista che si avventuri sulle due ruote nella stagione fredda è non rovinarsi il piacere di pedalare per colpa di un abbigliamento inadeguato.

Il primo comandamento recita: non coprirsi tanto, ma bene: il segreto è vestirsi a strati, o “a cipolla“, con capi di tessuto nello stesso tempo antitraspirante e protettivo, dall’intimo fino alla giacca. Dopo i primi istanti in cui si potrà provare una sensazione di freddo, l’ensemble creerà un microclima tra il corpo e l’ultimo strato che vi permetterà di godervi al massimo la salutare pedalata.

La scelta cadrà su tessuti tecnici, che sia ben chiaro non facciano passare in secondo piano l’estetica: anche l’occhio vuole la sua parte e un dress code che si rispetti non consente di pedalare vestite come un corridore del Giro d’Italia.

Underwear: meglio se di tessuto tecnico, antibatterico e antitraspirante, che non faccia da barriera tra la pelle e il secondo strato.

Gilet “jolly”: antivento e protettivo contro le intemperie, da indossare o togliere a seconda delle condizioni atmosferiche.

Giacca: del colore e taglio che preferite, purché sia  high-tech, antipioggia e antivento. I materiali che vanno per la maggiore? Goretex e Windstopper.

Scarpe: sceglietele impermeabili e con la suola in gomma: la frenata brusca è sempre in agguato, nel qual caso sarà meglio mantenere l’equilibrio.

Casco e occhiali: proteggere la testa e gli occhi è fondamentale: a tale scopo in commercio ci sono prodotti sempre più fashion tra i quali avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Borse per la bici: per quanto riguarda le cicliste in città sono sempre molto gettonati i cestini in vimini, magari decorati con fiori finti, che danno un certo piacevole tocco country all’insieme ma vanno sostituiti periodicamente. In alternativa esistono comode borse da bici dove stipare documenti o netbook, per intellettuali o donne in carriera. Le poche invece che non hanno necessità di trasportare grandi pesi in borsa potranno optare per una borsa a tracolla, ma la più leggera possibile per non sbilanciarsi.
Buona pedalata!

Nella foto: canotta e gilet North Face, giacca Patagonia, sneakers Dior, sciarpa Jack Jones, casco Briko, occhiali Miss Sixty, bici Chanel, pantaloni Guess.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dress code, in bicicletta d’inverno