Donne con le curve

E’ il momento delle curve: basta con le forme piatte e ossute della bellezza androgina, così di moda a partire dagli Anni Ottanta. Corsi e ricorsi della storia: in Italia è tornata l’ora delle curve femminili, rigorosamente morbide e al posto giusto, dalla taglia 44 in su. Le comuni mortali di bellezza mediterranea, che fino ad oggi tentavano invano di strizzarsi a forza in striminziti completi taglia 40, possono finalmente tirare un sospiro di sollievo e uscire di casa a testa alta e curve bene in vista.

I segnali sono numerosi: nel mondo dello spettacolo con la popolarità delle formose Jennifer Lopez, Beyoncè, Monica Bellucci o Valeria Marini, nel design degli oggetti, del packaging, delle auto e dell’architettura con forme sempre più curve, avvolgenti e rassicuranti, e non ultimo nel mondo della moda.
 
Qui la punta dell’iceberg è emersa quando l’edizione italiana della patinata rivista di moda Vogue Italia ha dedicato la copertina di giugno 2011 a Tara Lynn, Candice Huffine e Robyn Lawley, tre formose modelle dalle morbide e accentuate curve, immortalate mentre siedono a una ricca tavola imbandita, vestite in sexy lingerie: niente a che vedere con le smilze modelle-attaccapanni che siamo abituati a vederci propinare sui media e che in biancheria intima non avrebbero certo fatto un figurone come quello delle tre tondeggianti modelle citate.

"Curvy" e orgogliose di esserlo: tanto che sei modelle plus-size (Miriam Bon, Aija Barzdina, Eleonora Finazzer, Valentina Fogliani, Elisa D`Ospina e Marina Ferrari) hanno fondato il gruppo "Curvy can", con l’obiettivo dichiarato di bandire la magrezza dalle passerelle e di sensibilizzare le giovani generazioni sul tema dell’alimentazione sana.

Evviva le donne formose, insomma: adesso tutti le corteggiano.
A partire dai brand più gettonati della moda, che alle "curvy" dedicano intere linee delle loro collezioni. Come H&M, che per l’estate 2011 celebra le taglie forti dalla 50 in su con una linea di costumi da bagno ultimo grido, che vantano come testimonial appunto la fascinosa modella super-curvy Tara Lynn, che abbiamo appunto visto poco fa seduta alla tavola imbandita di Vogue. O come Gap, che dedica alle donne curvilinee la linea "Curvy Jeans", Levi’s che ha lanciato la linea Curve ID con tre tipologie diverse di jeans (Slight, Demi, Bold), a seconda della forma del corpo, Max Mara con la linea Persona e, per finire, Elena Mirò, che alle curve ha sempre creduto. Tanto da diventare partner di Miss Italia edizione 2011, che si aprirà come ai bei tempi che furono alle bellezze di qualsiasi taglia,  con per giunta l’istituzione della nuova fascia fascia "Miss Curve d’Italia Elena Mirò", destinata alla modelle taglia 44 .

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Donne con le curve