Come scegliere i pantaloni adatti al tuo fisico?

 

Non siete voi a essere grasse quando vi guardate allo specchio e i pantaloni vi stanno male: sono i pantaloni a non essere adatti alla forma del vostro corpo. Saper scegliere i pantaloni giusti è un’arte da imparare per valorizzare il vostro look e apparire più belle.

Come scegliere i pantaloni: cosce abbondanti 
Il taglio migliore da scegliere è quello svasato, un po’ a zampa: nasconderà al meglio questo difetto, concentrando il focus dello sguardo sulla parte inferiore della gamba.

Come scegliere i pantaloni: gambe corte
Sfuttate le leggi dell’illusione ottica e allungatele con dei pantaloni a vita alta, per dare l’idea che le gambe comincino prima e siano più lunghe. Al contrario, evitate i pantaloni a vita bassa, che accorcerebbero ulteriormente la lunghezza delle gambe.

Come scegliere i pantaloni: vita stretta e fianchi abbondanti
Da evitare i pantaloni a sigaretta aderenti, che vi farebbero apparire grasse. Meglio un taglio più morbido e mai attillato.

Come scegliere i pantaloni: fisico tutto curve
L’ideale è un modello bootcut, svasato sotto al ginocchio.

Come scegliere i pantaloni: gambe magre e longilinee
In questo caso potete permettervi di tutto: dal modello baggy a quello skinny, passando per quello bootcut o a sigaretta.
 

 

Come scegliere i pantaloni adatti al tuo fisico?