Mango lancia una collezione per le donne che hanno subìto una mastectomia

Teta&Teta e Mango insieme per l'inclusività: ecco la nuova collezione di intimo e costumi da bagno per le donne che hanno subito una mastectomia

Mettersi al fianco delle donne che hanno subìto una mastectomia: con questo obiettivo, Mango – brand di abbigliamento e accessori – ha lanciato una nuova collezione di lingerie e costumi da bagno per tutte quelle donne con un solo seno, o con protesi, a seguito dell’intervento chirurgico.

L’iniziativa, che ha riscosso il consenso del grande pubblico, ha come scopo quello di soddisfare le esigenze delle donne che, a seguito di una mastectomia, hanno scelto di non effettuare la ricostruzione del seno. Così ecco una linea inclusiva e accessibile a tutte, non solo dal punto di vista del design, ma anche del prezzo.

Come ha sottolineato Justi Ruano, Responsabile design di Mango, in una nota stampa: “La nostra community, i nostri clienti sono la nostra priorità. Vogliamo ascoltarli, offrire soluzioni e adattarci alle loro necessità”.

L’azienda, inoltre, ha deciso che tutti i profitti della vendita dei prodotti della collezione saranno interamente devoluti all’associazione Teta&Teta, un organizzazione no-profit attiva nel panorama internazionale con progetti speciali che rivendicano la libertà femminile.

Tra questi, c’è anche quello di mettersi al fianco delle donne che hanno subìto una mastectomia, con l’impegno di normalizzare i loro corpi e annullare qualsiasi forma di discriminazione e diversità.

Questo intervento, che prevede l’asportazione chirurgica della mammella, è uno dei momenti più importanti per la terapia della maggior parte dei tumori maligni che colpiscono quest’organo. L’intervento conta numerose varianti, più o meno demolitive, che vengono eseguite a seconda della gravità della malattia.

Il tumore al seno è la neosplasia più frequente in assoluto nella popolazione femminile e che colpisce una donna 8. Nel 2018, in Italia, sono state colpite dalla malattia più di 52000 donne (fonte Aiom-Airtum).

I dati pubblicati dall’AIRC, in occasione della Giornata mondiale contro il cancro, sono tutt’altro che confortanti. Nel 2020, il tumore del seno femminile ha occupato la prima posizione nella classifica dei tumori più frequenti diagnosticati in 185 Paesi del mondo. Il tumore mammario nelle donne rappresenta infatti l’11,7 per cento delle nuove diagnosi.

Secondo uno studio realizzato da Antonio Giordano, e pubblicato sull’International Journal of Experimental and Clinical Cancer Research, lo scorso decennio sono stati 328.888 gli interventi di mastectomia a seguito di una diagnosi di tumore al seno.

Ed è proprio per queste donne che Mango ha canalizzato forze ed energie per sviluppare una capsule collection che comprendesse tre reggiseni, due costumi da bagno interi e un bikini. Grazie alla versatilità di questi capi, gli stessi potranno essere indossati sia da donne con un solo seno che da chi ha protesi. I modelli, realizzati in Spagna, saranno disponibili in tutto il mondo in una vasta gamma di taglie, dalla S alla XXXL.

Mango, capsule collection per donne con un solo seno

Mango, capsule collection per donne che hanno subìto una mastectomia

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mango lancia una collezione per le donne che hanno subìto una mastect...