Armadio sostenibile: cambiamo abitudini con queste 5 alternative green

Ecco 5 semplici alternative per inserire un po' di sostenibilità nel vostro armadio!

Foto di Angela Inferrera

Angela Inferrera

Fashion blogger e esperta green

Spesso si pensa che avere un armadio sostenibile sia molto costoso o molto complicato. Non è affatto così: basta cambiare qualche abitudine e immediatamente il nostro armadio diventerà più green!

Alternative sostenibili per un armadio eco: scegli fibre naturali invece di quelle sintetiche

Perché scegliere le fibre naturali invece di quelle sintetiche? Perché la loro realizzazione non parte da derivati del petrolio, quindi stiamo abbassando il nostro impatto ambientale partendo dalla materia prima. Mi rendo conto che sia un’affermazione un po’ semplicistica, perché ci sono delle fibre naturali che hanno comunque un alto impatto ambientale (il cotone ad esempio, che consuma tantissima acqua, suolo ed energia per arrivate a diventare filato), ma, a conti fatti, è comunque minore rispetto alla lavorazione delle fibre sintetiche dalla materia vergine.

Alternative sostenibili per un armadio eco

Alternative sostenibili per un armadio eco: se scegli sintetico, che sia riciclato o rigenerato

Ci sono delle situazioni in cui le fibre sintetiche sono necessarie, perché più performanti rispetto a quelle naturali. Che fare? Sceglietele rigenerate o riciclate: in questo modo unirete il doppio vantaggio di recuperare rifiuti al preferire capi che recuperano materie prime già esistenti, e non ne immettono di nuove nell’ambiente.

Alternative sostenibili per un armadio eco: scegli vintage o second hand invece del nuovo

A proposito di non inserire materie prime nuove nell’ambiente, un’eccellente alternativa è quella di abituarsi un po’ ala volta a non acquistare il nuovo, ma a preferire i capi di seconda mano o vintage. È un meccanica di acquisto che sta prendendo sempre più piede, non solo tra i giovanissimi, ma anche tra i millennials: il second hand è davvero un’alternativa green al consumo della moda.

Alternative sostenibili per un armadio eco

Alternative sostenibili per un armadio eco: scegli piccoli brand etici invece delle grandi catene

Se dovete necessariamente acquistare un capo nuovo, sforzatevi di non entrare nelle grandi catene: cercate di premiare con i vostri acquisti i piccoli brand sostenibili che realizzano quantità piccole e a filiera corta. In questo modo state premiando l’intero processo produttivo, non solo il brand che avete scelto.

Alternative sostenibili per un armadio eco: scegli capi evergreen invece di capi trendy

Se vi è possibile, non fatevi tentare dall’ultimo grido della moda: provate a resistere ai capi in saldo e investite piuttosto in capi evergreen, di cui non voi stancherete mai e che non diventeranno mai dei second hand, perché li userete sempre volentieri. Il modo migliore per avere un atteggiamento sostenibile nei confronti della moda infatti è quello di acquistare solo se davvero serve, non dimenticatelo!

Alternative sostenibili per un armadio eco